Come anticipare lo sviluppo di un trend studiando le regole naturali dei mercati finanziari

Per generare risultati con il business del trading è necessario studiare i comportamenti che i mercati finanziari assumono, nel corso dell’anno, per anticiparne le mosse. Alcune di queste ricorrenze si verificano per ragioni funzionali ed altre derivano dall’uso di specifiche tecniche. Le regole naturali dei mercati finanziari che ho pubblicato quì nel blog nel corso degli ultimi anni, indicano i comportamenti funzionali, di base, che i mercati non possono fare a meno di configurare, poiché sono necessari per un corretto funzionamento del mercato.

Inoltre mi sono preoccupato di illustrare il comportamento dei large trader, per spiegare come nascono le tendenze e quali punti di riferimento è possibile usare, per anticipare con successo lo sviluppo del prossimo trend.

Le barre di trend

Il primo passo che consiglio sempre a tutti gli studenti del progetto è quello di studiare il comportamento della barra di trend. Attraverso questo studio è possibile apprendere una verità fondamentale: Un mercato in trend configura sempre prese di profitto ridotte, prima di sviluppare una nuova variazione di mercato. (vedi La Teoria di Dow, per approfondire)

Nel video della sessione di coaching gratuito che trovi in basso in questo articolo, spiego l’importanza di abbinare alla barra di trend, un livello di prezzo significativo. Solitamente un livello tondo. Questo perché la barra di trend indica una variazione di mercato, mentre il superamento del livello indica una variazione significativa.

Come nascono le tendenze

Nell’articolo “come nascono le tendenze” nella sezione dedicata alle regole naturali, spiego come filtrare una barra di trend significativa, in grado di indicare la presenza di liquidità a supporto. Tale argomento si collega al comportamento ripetitivo dei large trader che noi rileviamo attraverso le singole barre, quando intendono supportare lo sviluppo di una nuova tendenza. In questo articolo che segnalo di seguito spiego nello specifico il comportamento dei large trader e il loro modo di operare: Come individuare la strategia di trading dei large trader.

La struttura delle tendenze e i segmenti di trend

Una tendenza nel suo complesso assume un comportamento prevedibile. Nei 2 articoli che ho citato nel video di coaching gratuito e che riporto in questo articolo, spiego la “struttura delle tendenze” e il comportamento dei “segmenti di trend“. Si tratta di due argomenti collegati per comprendere le fasi di mercato che caratterizzano una tendenza. Esiste sempre una fase attiva e di trend, ed una fase passiva e di contro trend.

Durante la fase attiva, quindi durante lo sviluppo del segmento di trend, è possibile realizzare ampi profitti. Tuttavia per essere in posizione in tempo è necessario lavorare prima dello sviluppo della tendenza. Quindi la fase passiva è oggetto di studio, poiché consente di anticipare la fase attiva. Ponendosi questa domanda, emergono degli indizi molto interessati, poiché la fase di contro trend assume comportamenti, detti “schemi di prezzo“, che forniscono molte informazioni circa il comportamento dei large trader e quindi sulle possibili mosse future.

Sempre per quello che riguarda le tendenze è possibile studiare i cicli di breve, medio e lungo termine. Attraverso questo studio è possibile effettuare un analisi di tipo strategico per comprendere le fasi di mercato annuali, trimestrali, mensili, settimanali e giornaliere, prima di prendere le proprie decisioni, in modo da avere un quadro generale completo. Studiando i cicli è possibile anticipare la fase attiva di un ciclo mensile o settimanale, per sfruttare tendenze durature. Considerando per esempio il comportamento dei segmenti di trend su EurUsd sappiamo che un ciclo mensile o settimanale solitamente da vita a 2-3 barre di trend consecutive, prima di una fase correttiva.

Il ciclo delle variazioni di range

Infine un ultimo articolo che segnalo e quello riguardante il ciclo delle variazioni di range. Ho imparato questa materia studiando un libro di Larry Williams che si chiama “I segreti del trading di breve termine“. In sintesi spiega che il mercato alterna sempre barre a piccolo range con barre ad ampio range. Pertanto se ci interessa anticipare una ampia variazione di mercato, allora è opportuno studiare tutti i contesti che in questo momento generano barre a piccolo range, poiché è imminente la nascita di barre di trend o di ampio range.

Autore

Sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading e attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.