Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org

BCE, Meeting del 23 gennaio 2020: una giornata di conferme

La BCE si è riunita il 23 gennaio 2020, come da programma. La politica monetaria è stata sostanzialmente confermata in ogni suo aspetto. Il tasso di interesse rimane allo 0,0%, il tasso sui prestiti marginali è stato confermato al -0,25% mentre i tassi sui depositi rimangono al -0,50%. Stesso discorso per il Quantitative Easing: è stato riconfermato il programma di acquisti a 20 miliardi al mese a tempo indeterminato, ovvero con un vincolo che non abbraccia un orizzonte temporale ma gli obiettivi.

Niente che possa suscitare stupore, quindi. Gli analisti avevano previsto una sostanziale conferma della politica monetaria, QE compreso. D’altronde, la stessa Christine Lagarde in precedenza non aveva fatto presagire grandi cambiamenti. Per ora, la presidenza Lagarde sembra svilupparsi all’insegna della continuità con quella di Mario Draghi, che come ultimo atto aveva risfoderato il Quantitative Easing.

Come al solito, a rivelarsi più interessante è stata la conferenza stampa a margine della riunione, che ha fornito l’occasione per un’analisi a trecentosessanta gradi dello scenario europeo. Ebbene, da questo punto di vista, le notizie non sono buone. Le prospettive parlano di una crescita moderata per l’eurozona, troppo bassa per giustificare un rialzo dei tassi. Non a caso, ha specificato che la politica monetaria rimarrà estremamente accomodante fino a quando gli obiettivi non saranno raggiunti, dove per “obiettivi” si intende ovviamente un’inflazione prossima al 2% annuo.

Interrogata sulle presunte divisioni nel board, Christine Lagarde ha offerto qualche interessante spunto sull’approccio della sua presidenza. Ha infatti dichiarato di non essere un presidente dispotico, di prendere sempre in considerazione le idee altrui ma allo stesso tempo di non cercare ossessivamente l’unanimità.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.