Analisi tecnica di base

Il codice delle barre di prezzo: Barre di trend

Ho diviso le barre di prezzo in 7 tipologie, che ritengo più importanti: Barre di trend, barre di collasso senza direzionalità, barre di collasso con direzionalità, barre laterali (inside), barre composte, barre outside, barre madre.

Per la definizione delle barre preferisco usare questo schema rispetto a quello tradizionale, lo trovo più semplice e più diretto. Per una corretta interpretazione delle barre di prezzo consiglio un broker con un fuso orario europeo, quindi con la mezzanotte italiana o londinese, per avere la chiusura della barra giornaliera in prossimità della chiusura della borsa di New York.

Questa cosa è utile per leggere all’interno delle 24 ore il comportamento della liquidità europea e poi americana, in un’unica barra. Poniamo il caso di un broker americano o australiano, con i loro fusi orari rischieremo di leggere il comportamento europeo su una barra e quello americano su un’altra. Sarebbe scomodo e controproducente.

Il mercato del forex è aperto 24 su 24, ma è anche vero che i maggiori movimenti avvengono durante l’apertura e la chiusura dei mercati europei e americani, quindi leggere tutto quello che è avvenuto in un’unica barra è certamente importante.

Attraverso le barre leggiamo il comportamento della liquidità. Quando questo comportamento è chiaro è possibile comprendere il disegno che c’è dietro una tendenza e lavorare di conseguenza.

Barre di trend

Le barre di trend sono certamente le barre più importanti, anche perchè sono le barre che ci consentono di fare profitto. Il loro comportamento è molto semplice e si ripete di continuo.barre-di-trend

Una barra di trend supera solo il massimo, in un trend rialzista, della barra precedente e ritraccia entro 1/3 o al massimo entro il 50% della barra di trend precedente e poi chiude in prossimità del suo massimo raggiunto (esempio di un trend rialzista). Se una barra ritraccia oltre il 50% della barra di trend precedente, difficilmente diventerà una barra di trend.

Questa dinamica risulta particolarmente efficace sul time frame giornaliero e settimanale. Nei time frame intraday possono capitare false rottura oltre il 50% della barra precedente prima di tornare in trend.

Le barre di trend nascondono al loro interno dei pattern o delle zone di congestione, che possono essere studiate sui time frame inferiori. Vedremo più avanti i pattern di prezzo principali e la loro importanza. Oltre il massimo o il minimo delle barre di trend cerchiamo sempre liquidità a supporto poiché spesso si formano altre barre di trend.

Cercare liquidità a supporto significa osservare il comportamento del prezzo oltre il massimo o il minimo precedente, poiché in quei punti si decide la continuazione della tendenza o meno.

About the author

Stefano Mastria

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Add Comment

Click here to post a comment