Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Corso di trading: Come far maturare i profitti (8/10)

Corso di tradingSiamo giunti all’ottavo articolo e video di questo corso di trading in 10 passi. Ho spiegato nel webinar precedente l’importanza di una gestione del rischio correttamente eseguita. Un bravo trader è prima di tutto capace nel gestire il rischio e garantire spese limitate alla propria gestione.

Agiamo velocemente per garantire spese limitate alla gestione, eliminando subito le opportunità infruttuose. Mentre lavoriamo per filtrare le opportunità con un potenziale, affinché possano maturare e generare profitto. L’oggetto di questo webinar è questo, in parole povere.

Corso di trading: Tempo e spazio

Corso di trading profitti argomentiPer far maturare i profitti di una gestione è necessario dare tempo e spazio al mercato. E’ possibile dare tempo al mercato, quando siamo in grado di rilevare la presenza di un potenziale e siamo in grado di ridurre o annullare il rischio. Se il rischio non viene ridotto o annullato non è possibile concedere tempo al mercato, altrimenti si generano troppe spese.

Inoltre per far maturare un profitto è necessario concedere anche uno spazio sufficientemente ampio, poiché prima di sviluppare una tendenza, il mercato oscilla ripetutamente. Quando viene trovata la liquidità a supporto, rileviamo poi lo sviluppo di una nuova tendenza. Si tratta di un lavoro preventivo rispetto allo sviluppo di una variazione di mercato, che richiede un margine previsionale ed una gestione del rischio puntuale.

Svolgendo correttamente tutta la gestione, otteniamo piccole spese quando il mercato genera reazioni infruttuose e profitti sufficientemente ampi da generare un profitto netto. Questa in sintesi la strada per generare un profitto.

Vediamo adesso come operiamo per rilevare la presenza di un potenziale, come riduciamo il rischio e quanto spazio è giusto concedere al mercato, per farlo lavorare allo sviluppo di un nuovo trend.

Corso di trading: Sfruttare un margine previsionale

Prima di inserire un ordine a mercato, come abbiamo visto nel corso dei webinars precedenti, è necessario selezionare un contesto previsionale. Tale contesto consente di sfruttare un margine che consente di anticipare il mercato durante la prima fase, più delicata della gestione, la gestione del rischio. Una volta ridotto o annullato il rischio, non ci interessa più sfruttare un margine previsionale, è necessario solo attendere. L’attesa porta un certo numero di volte ad un profitto sufficientemente ampio.

L’ampiezza delle variazioni di mercato e quindi dei profitti, dipende dal contesto previsionale preso come riferimento in origine. In questo modo è possibile stabilire un obbiettivo di breve/medio termine o medio/lungo termine oppure lungo/lunghissimo termine. Non è una decisione arbitraria, ma dipende dalle reali possibilità del mercato, sul quale abbiamo deciso di operare.

Corso di trading: Una tecnica per ridurre il rischio

Dopo aver sfruttato un margine previsionale attendiamo la presenza di un potenziale. Tale potenziale viene rilevato la maggior parte delle volte, grazie ad una variazione di mercato di 50/80 pips, poiché tale comportamento indica con una certa probabilità la presenza di liquidità a supporto.

Questo indizio serve solo per decidere se l’opportunità deve essere considerata infruttuosa fin dall’inizio o deve essere gestita per ridurre il rischio. Se infruttuosa parte la gestione rischio spiegata nel webinar scorso, altrimenti ci attiviamo per ridurre il rischio, nel modo seguente.

Abbiamo diverse tecniche di gestione che consentono di ridurre o annullare il rischio in modi diversi. Prendiamone in analisi come esempio una: La gestione al 50% consente di ridurre lo stop al 50% del setup. Spesso durante le sessioni Fx University mi viene chiesto sulla base di cosa viene posizionato al 50%. Rispondo sempre che utilizziamo questo riferimento la Teoria di Dow.

Un mercato in trend sviluppa sempre prese di profitto ridotte. Questo vale anche con le tendenze giornaliere. Quando si posiziona un setup su una barra, che nelle 24 ore precedenti ha confermato la presenza di liquidità a supporto, e se la nuova barra configura prese di profitto ridotte entro massimo il 50%, significa che c’è il potenziale per lo sviluppo di un nuovo trend. Mentre quando il mercato supera questa soglia, difficilmente si sviluppa una tendenza.

In questo modo forniamo uno spazio pari al 50%. Questo rischio per determinati piani di trading, viene considerato accettabile e facilmente recuperabile, pertanto è possibile concedere tempo al mercato per far maturare i profitti.

Corso di trading: Il tempo è un alleato

Il tempo diventa un potente alleato, come insegna Larry Williams nei suoi libri. Possiamo sfruttare la leva del tempo solo dopo aver gestito adeguatamente gestito la leva del rischio. Per approfondire consulta il webinar dove ho spiegato le 3 leve. Il vero “segreto” per guadagnare sui mercati finanziari è la gestione, come insegna Van Tharp. Non è necessario prevedere cosa fanno i mercati, è sufficientemente gestire questi processi per giungere ad un risultato su base annua.

Guarda il video per approfondire

Nel corso dei prossimi webinars vedremo come ottimizzare una gestione, affinché possa diventare un asset finanziario in grado di produrre risultati affidabili. In pratica come gestire il proprio capitale, come un piccolo fondo d’investimento, per pianificare il raggiungimento dei risultati, con poco rischio.

4 Condivisioni
Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.