Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti D’America

Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti D’America. Si tratta di una svolta molto importante. Il nuovo presidente ha immediatamente archiviato i toni da campagna elettorale e ha chiarito che sarà il presidente di tutti gli Americani.

Donald Trump è un imprenditore dalla grande esperienza. Da sempre leggo i suoi libri, che per me sono stati sempre una guida. Ricordo il libro “Pensa in grande e manda tutti al Diavolo”. Un libro che ho letto in un periodo molto particolare e che mi è stato di grande aiuto.

Chi ha letto i suoi libri, non si deve essere stupito della sua energia. Talvolta della sua arroganza. Lui è un tipo che da un crack di 2 miliardi si è rialzato diventando più ricco di prima. In un altro libro precedente, ne parla in modo specifico.

Tornado al Trump di oggi, penso che l’america in questo momento ha l’opportunità di cambiare e crescere, grazie proprio al nuovo presidente. Abbandonare le guerre per dedicarsi nuovamente agli americani.

Donald Trump ha detto, meno Nato e più Putin. E’ evidente quindi che è più interessato a stringere relazioni con Putin, invece che farci la guerra. Purtroppo Obama non è stato il presidente della pace. Non si sa come abbia avuto il Nobel per la pace, visto che ha avviato più di una guerra.

donald-trump-make-america-greatIl suo slogan è stato “renderò nuovamente grande l’America”. Conoscendo Donald Trump (intendo dai libri) immagino una riduzione delle tasse e azioni coraggiose per rilanciare il paese. Donald Trump è sempre stato famoso per le sua grandi e coraggiose imprese, riuscite alla perfezione.

E’ un tipo che non lascia niente al caso. Ha le capacità organizzative e le conoscenze per realizzare un vero Miracolo Americano.

Agli italiani non piace. Purtroppo agli italiani piace più la forma che la sostanza. Lui è un tipo dai modi duri, ma è concreto. Questo serve ad un paese. Dovremmo aver imparato che chi parla troppo bene, spesso non è sincero. Meglio uno che dice “pensa in grande e manda tutti al diavolo!!”, semplicemente perché è diretto e concreto allo stesso tempo.

Sono convinto che questo gioverà anche ai mercati finanziari, affinché prendano una direzione. Nell’ultimo anno a causa delle scelte europee ed americane il cambio Eur Usd è rimasto inchiodato in congestione, senza fornire nuove tendenze e spunti operativi particolarmente interessanti. Questo evento, mi auguro, porterà un cambiamento.

Per adesso aspettiamo e studiamo le reazioni dei mercati. Valute e indici per trovare nuovi indizi per lo sviluppo di nuovi contesti di mercato. Donald Trump si insedierà il 20 gennaio, quindi per vedere cambiamenti ci sarà ancora bisogno di parecchi mesi.

Autore

Sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading e attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.