Calendario economico forex

GBP, Calendario Economico del 4 dicembre 2017: focus su PMI britannico

La giornata del 4 dicembre 2017 si preannuncia relativa tranquilla. Il calendario suggerisce solo qualche evento impattante per il GBP (sterlina britannica) e poco altro. Il riferimento è alla pubblicazione del PMI relativo al settore delle costruzioni britannico. Ecco, come di consueto, una panoramica degli appuntamenti in programma e le stime degli analisti.

Ore 10.30. Indice dei direttori degli acquisti del settore costruzioni in Gran Bretagna. GB Construction PMI. L’indice è frutto di un sondaggio somministrato ai responsabili degli acquisti nei vari settori, in questo caso in quello edilizio. E’ importante perché offre una panoramica della vitalità del settore. Il valore che funge da spartiacque il è 50. Se superiore, il settore è in crescita; se inferiore, il settore è in recessione. Valori superiori alle aspettative generano una spinta rialzista sulla valuta di riferimento (in questo caso il GBP, sterlina britannica). Valori inferiori alle aspettative generano una spinta ribassista. Ad ogni modo, il PMI costruzioni della Gran Bretagna è appena sufficiente: 51 (a ottobre era 50,8).

Ore 16.00. Ordinativi alle fabbriche negli Stati Uniti. US Factory Orders. L’indice misura la variazione nel livello del dollaro dei nuovo ordine per i beni di qualsiasi tipo, durevoli e non durevoli. Si compone degli ordini dei duraturi già annunciati, sommati agli ordini per i beni non duraturi. Per questo motivo, l’indice è molto prevedibile. L’influenza sulla valuta non è così netta. Ad ogni modo, se la variazione è positiva e superiore alle aspettative l’impatto è rialzista; se la variazioni è negativa o inferiore alle aspettative l’impatto è ribassista. Relativamente a ottobre, il dato dovrebbe attestarsi sul -0,4%. A settembre era +1,4%.

Ore 19.00. Saldo della bilancia commerciale in Brasile. Brazil Trade Balance. La bilancia commerciale è un dato di fondamentale importanza perché riflette, con le dovute proporzione, l’equilibro tra domanda e offerta di moneta. Un avanzo commerciale in aumento genera un apprezzamento della valuta; un disavanzo in aumento genera di converso un deprezzamento. Il saldo della bilancia commerciale relativo al mese di novembre in Brasile dovrebbe confermarsi stabile a 5,25 miliardi di dollari.