I progetti di trading per creare asset finanziari più specifici

progetti di tradingI progetti di trading sono asset finanziari maturi. Si lavora per produrre asset finanziari a basso rischio per arrivare a produrre successivamente progetti di trading, per raggiungere obbiettivi di profitto più velocemente e con uno sforzo mirato.

Gli asset finanziari a basso rischio servono per migliorare una gestione con lo scopo di renderla matura. Una volta raggiunto un buon livello qualitativo è possibile definire un progetto di trading. Grazie a questo asset è possibile sfruttare la leva del rischio, per migliorare il risultato finale di una gestione, riducendo il numero di opportunità necessarie.

Cosa serve per creare un progetto di trading?

La messa in opera di un asset a basso rischio ci da accesso a numerosi dati. Quindi invece di inseguire subito il profitto è necessario porsi l’obbiettivo di raccogliere dati sul funzionamento dei propri asset. In questo modo è possibile conoscere il livello qualitativo del nostro lavoro, e far emergere margini di miglioramento.

Quindi i dati più importanti che ci poniamo l’obbiettivo di raccogliere sono i seguenti: Numero di opportunità necessarie per il raggiungimento di un risultato e numero di opportunità infruttuose, obbiettivo di profitto su base annua (stabiliamo una forbice da rispettare), rischio massimo su base annua (l’esposizione necessaria per giungere ad un profitto), coppie che lavorano meglio con la nostra gestione e coppie da scartare, imperfezioni progettuali del piano ed errori applicativi del trader da risolvere, e molto altro ancora.

Un asset finanziario mirato ed affidabile

Una volta raccolti questi dati siamo in grado di definire un progetto di trading. Tale asset sfrutta l’esperienza raccolta in precedenza per raggiungere più velocemente un obbiettivo di profitto con un rischio leggermente più elevato. In questo modo si ottiene un profitto più ampio, con lo stesso capitale, con le stesse attività sul quale già si è lavorato.

Il progetto di trading viene messo a punto riducendo il numero di opportunità complessive, necessarie per giungere ad un profitto sufficientemente ampio. In questo modo si riduce il rischio e l’esposizione necessaria per giungere ad un risultato su base annua. Talvolta si raggiungere nel corso dell’anno un risultato entro pochi mesi dall’inizio della gestione, in altri casi si arriva a fine anno e talvolta il progetto risulta infruttuoso (nel senso che non produce profitti), poiché il risultato dipende anche da come il mercato si comporta. Sicuramente però il progetto di trading è lo strumento che consente in alcuni anni, risultati estremamente interessanti.

Come si velocizza la preparazione di un progetto?

Per svolgere questo lavoro di preparazione usiamo il software di trading simulato. In questo modo è possibile raccogliere molti dati in poco tempo. 5 anni di dati sulla nostra gestione, vengono raccolti nel corso di poche settimane. Inoltre è necessario imparare ad usare il software in modo adeguato, per produrre risultati obbiettivi.

Dopo aver raccolto i dati attraverso il software di simulato è possibile iniziare una gestione a basso rischio per raccogliere dati a mercato reale. Quindi invece di lavorare a mercato reale per 2-4 anni, è possibile in 12 mesi ottenere il necessario per creare il proprio progetto di trading.

Stai lavorando per creare il tuo fondo di investimento personale

Per eseguire questo lavoro correttamente devi entrare nell’ordine di idee che stai creando asset, che ti consentiranno di generare profitti per anni. Stai lavorando per creare il tuo personale fondo di investimento, per gestire i tuoi capitali. Pertanto è necessario investire tempo e lavoro, senza risparmiarsi, poiché la ricompensa giungerà dopo e per gli anni avvenire.

E’ evidente che una persona che parte dal presupposto di fare soldi e basta, non è capace di dedicarsi alla creazione di asset. Serve lavoro, passione e pazienza, infatti sono veramente pochi quelli che raggiungono risultati in questo settore, non perché sia impossibile, ma solo perché si deve lavorare. Il mio obbiettivo infatti è quello di avvicinare chi è disposto ad impegnarsi per lavorare insieme alla creazione di asset e progetti di trading nella Business Community Over Traders.

Non servono grandi capitali per iniziare

Un mito da sfatare e che per lavorare al business del trading servano grandi capitali. Il trader privato oggi ha accesso a numerose possibilità, per svolgere l’attività correttamente. Il punto è utilizzare correttamente questi strumenti.

Per la messa a punto di nuovi asset finanziari, servono piccoli capitali. Basta un conto studio con denaro reale di 2500 euro. Non consiglio mai di affrontare la preparazione dalla gestione con grandi capitali. Una volta preparata la gestione è possibile avviare la gestione di produzione.

Per la fase di produzione ci sono due possibilità. Se si dispone di capitale chiaramente tutto il lavoro risulta più semplice, grazie all’uso della leva del capitale. Ma chi non dispone di grandi capitali può partire con il capitale del conto studio, per farlo crescere gradualmente. Si crea un progetto di trading, in grado di far crescere un piccolo capitale. Sicuramente ci vuole più tempo e più lavoro, ma si fa lo stesso. Leggi per saperne di più l’articolo sulle 3 leve. Sono convito che non sono mai le circostanze a frenare l’essere umano, ma solo i limiti che si impone da solo. Quindi laddove non si dispone di capitale è possibile compensare con maggiore competenza e maggior lavoro.

Nel video spiego come procediamo per creare un progetto di trading

Autore

Sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading e attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.