Anni fa leggendo un libro di Larry Williams ho scoperto che il mercato passava sempre da trading range stretti a trading range ampi. Questo significa che il mercato passa continuamente e su tutti i time frame, da una fase di congestione ad una fase di trend.

11.19.2015-16.27[1]Il mercato alterna una fase di congestione ed una fase di trend. Quando è in congestione devo cercare gli indizi della ripresa del trend e quando invece è un trend devo attendere il ritorno in  congestione. Come congestione non mi riferisco al pattern, ma ad una riduzione dei trading range fino ad arrivare a una fase laterale.

La congestione si può formare in vari modi. Si può sviluppare un pattern di trend come il RH, che con poche barre consente una ripresa del trend, oppure si possono sviluppare gruppi di inside o vere e proprie congestioni intese come pattern che tengono fermo il prezzo per diverso tempo.

Osservo questa dinamica anche quando sono in trend, poichè un segmento di trend che parte con trading range ampio, gradualmente ridurrà  l’ampiezza delle barre fino ad arrivare a una congestione. Mentre un segmento di trend che parte con trading range stretti progressivamente produrrà  barre di trend ampie fino al collasso e quindi alla congestione.

Ho scoperto anche che una congestione di oltre 10 barre giornaliere, solitamente produce tendenza di una certa forza, che può consentire un lavoro sia di medio/lungo periodo che di breve periodo. Quindi un vero è proprio indotto di opportuità . Ancora di importanti sono le congestioni settimanali e mensili.

Questo significa che siamo  in grado di sfruttare un margine di prevedibilità  sullo sviluppo della tendenza e sullo sviluppo delle prossime barre di trend.

Ho capito ancora che quando il prezzo è sbloccato a causa dei trading range stretti, posso osservare il comportamento per valutare opportuità  dal primo consolidamento oltre i livelli di confine. Questo consente di trovare con una certa precisione il giorno migliore per lavorare alla ripresa del trend, invece di fare tentativi.

Infatti lavorare a  tentativi non è mai stata una buona strategia, poichè quando il prezzo produce trading range stretti lavora lateralmente e diventa facile andare in stop e accumulare spese. Invece lavorare dalla prima barra di trend consolidata oltre i livelli di confine del gruppo di barre, consente di sfruttare  un vantaggio sulla ripresa del trend.

Il libro di Larry Williams che vi consiglio  per questo argomento è “I segreti del trading di breve termine”. Lo trovate in italiano e in inglese, nel menù Libri in alto trovate anche i siti dove potete trovarlo.

Per imparare a riconoscere questo fenomeno dovete osservare i grafici e studiarli. Vi consiglio di basarvi su grafici giornalieri.

Buon Lavoro

Website Comments

Post a comment