Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Joe Ross trading: Cosa ho appreso dai suoi libri

Joe ross tradingIl primo libro di trading che ho avuto modo di studiare è stato Day Trading di Joe Ross. Tuttora è un grande libro e lo utilizzo per studiare e ristudiare specifici argomenti. Joe Ross all’inizio del libro spiega che il trader deve lavorare per studiare le informazioni condivise da lui, per integrarle nel proprio trading. Senza cercare di imitare il suo trading. Questo perché il trading è qualcosa di molto personale. Ognuno deve lavorare per creare il proprio business in questo settore.

Per me è stato un ottimo libro e pertanto lo consiglio sempre a chi inizia a studiare questa materia. Tuttavia non di rado mi capita di ricevere delle critiche, sopratutto da chi non ha alcuna intenzione di studiare e lavorare. Chi invece si avvicina al business con un interesse costruttivo, trova nel libro diverse informazioni ed in questo modo è possibile dialogare sui contenuti del libro. Questo articolo, come tutti i contenuti del blog e della mia community, sono condivisi con l’intenzione di supportare queste persone.

Joe ross trading: 4 argomenti di primaria importanza

Il libro contiene molte informazioni, e ancora oggi ne riscopro di nuove. Ogni informazione che trovo mi fornisce un idea, un punto di partenza, per una mia elaborazione. Infatti di seguito riporterò sia l’argomento, sia la mia elaborazione anche per mostrare il metodo di lavoro.

Joe ross trading: La legge dei grafici

All’inizio del libro spiega la legge dei grafici. In pratica una serie di schemi di prezzo, utili per anticipare i mercati. Illustra come ha organizzato i punti di riferimento che utilizza per lavorare. Si tratta di una sua elaborazione, nata partendo dalle evidenze rilevate a mercato.

Ho pensato, se lo fa Joe Ross, lo posso fare anche io. Quindi partendo da questa sua elaborazione, ho creato le mie elaborazioni. Non mi sono limitato a creare un solo insieme di schemi, ma più di uno, per testare il funzionamento di ogni approccio singolarmente. Questo lavoro è stato utile per avere a disposizione un vasto numero di schemi di prezzo. Ho creato un gruppo di schemi basato sulle congestioni, un altro basato su Ross Hook e gruppi di inside, ed un altro basato su due schemi derivanti dallo studio dello Swing Trading (un altro libro, in questo caso di Dave Landry).

E’ sufficiente cambiare una variabile per cambiare il risultato finale di una gestione. Quindi più possibilità da testare sono utili per individuare l’approccio previsionale migliore. Inoltre tale elaborazione è stata necessaria poiché gli schemi di Joe Ross partono dallo studio dei future, mentre io lavoro nel mercato dei cambi. Quindi, proprio come insegna lui, ho preso le informazioni e le ho integrate nel mio business. Nel percorso formativo della community studiamo gli schemi di prezzo e nel workshop dedicato allo swing trading invece studiare gli altri schemi.

Joe ross trading: Un Ross Hook settimanale è più importante

Un altra informazione molto importante che ho tratto dal libro l’ho rilevata quando Joe Ross spiega che l’importanza dello schema cambia in base al time frame. Pertanto se un Ross Hook giornaliero e in grado di produrre un segmento di trend di 2-3 barre, un certo numero di volte nel corso dell’anno, lo stesso farà un Ross Hook settimanale, con la differenza che il vantaggio strategico non è più di 2-3 giorni, ma di 2-3 settimane.

In pratica lo schema che rileviamo indica il comportamento di una base dati. Più la base dati è ampia, più ampia, o comunque proporzionata al time frame, sarà la sua reazione. Quindi gli schemi di prezzo rilevati sui time frame mensile e settimanale sono in grado di fornire un vantaggio strategico. Mentre gli schemi giornalieri e H4 forniscono solo un punto di riferimento per agganciare un setup, per seguire la tendenza.

Joe ross trading: Filtro i trade in base ai time frame più elevati

Nuovamente viene evidenziata l’importanza strategica dei time frame elevati. Grazie a queste informazioni ho creato i miei asset finanziari per operare con poche opportunità nel corso dell’anno, per filtrare al meglio i trade. Prendo le decisioni in base ai time frame strategici, annuale, trimestrale, mensile, settimanale e poi opero solo quando tutte le condizioni sono allineate. Lavorare inoltre con poche opportunità nel corso dell’anno consente di ridurre sensibilmente il rischio di una intera gestione, oltre a ridurre la complessità per la sua messa in opera.

Joe ross trading: L’entrata TTE

Studiando la TTE non ho trovato un tecnica per inserire un setup, ma ho capito come si comportano i large trader. Spesso capita, nella vita e nel lavoro, di prendere una direzione e trovare un tesoro molto diverso rispetto alle aspettative. In questo caso è stato proprio così, perché capire il comportamento dei large trader è essenziale per lavorare nel mercato dei cambi.

Joe Ross durante la spiegazione della TTE, illustra il comportamento dei large trader. Dove posizionano gli ordini e come si comportano per supportare lo sviluppo della prossima tendenza. Come si comporta per anticiparli e se rileva un collasso oltre il confine di un Ross Hook sa che

Le informazioni non sono solo queste

Nel libro ho trovato molte altre informazioni. In passato ho scritto articoli in proposito e continuerò a farlo per fornire idee e spunti, per migliorare il business del trading. Un altra sezione del libro che ritengo di grande importanza si trova a pagina 296. Si tratta di una simulazione su carta che lui chiama, Il metodo del vero trend. In pratica studiando questa sezione ho capito come funziona il business del trading, come si superano le spese e le problematiche, per giungere a variazioni di mercato più ampie, in grado di generare i maggiori profitti.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.