Strategie di trading

Strategie di trading 2014

Negli ultimi tempi mi sono dedicato alla semplificazione del il mio trading plan anche per le attività  di coaching. Questo perchè ho avuto modo rilevare che per gli studenti, apprendere tutto il trading plan e tutti gli strumenti di analisi può molto spesso risultare difficoltoso.

15856484_mQuindi ho lavorato per identificare gli strumenti di analisi fondamentali e quelli avanzati e ho diviso il trading plan in 8 strategie differenti, più 2 strategie basate sul trading di Fibonacci.

Alcune strategie consentono di fare trading tutto il giorno e altre solo in determinati orari, sia intraday che di medio lungo periodo.

Di seguito vi riporto i nomi delle singole strategie:

Strategia 1 – H4 Forex Morning BreakOut

Strategia 2 – H1/M15 Trend Opportunity

Strategia 3 – H4 Pin BreakOut

Strategia 4 – H1/M15 Range Intraday Opportunity

Strategia 5 – Price Pattern Opportunity

Strategia 6 – Andrews Pin Bar  BreakOut

Strategia 7 – Andrews Pitchfork Trend  Opportunity

Strategia 8 – Elliott Target Opportunity

E poi le strategie basate sui pattern di Fibonacci, che richiedono uno studio specifico, leggermente più complesso rispetto alle altre 8 metodologie.

Strategia 9 – Fibo Trend Opportunity

Strategia 10 – Fibo M30/M5 Intraday

Le strategie sono la somma degli studi di questi anni, includono comportamenti del mercato che si ripetono e setup da scegliere per entrare a mercato nel momento giusto, accumulando poche spese e guadagni con poche operazioni ma con un buon profitto.

Quando ho riscritto e ristrutturato queste metodologie, pensavo a quei fondi di investimento che guadagnano un’anno e perdono per altri 3 anni. Mi è capitato proprio lo scorso anno di avere un confronto con il direttore di banca, il quale tentava di convincermi che il fondo xxxxxx (evitiamo il nome) lo scorso anno aveva fatto il +35% di profitto. Gli risposi, si va bene, ma come mai nei precedenti anni il fondo ha totalizzato una perdita totale di circa il 50%!!. Come è possibile?

La risposta e che probabilmente i gestori di questo fondo non conoscevano il mercato nel quale lavoravano, perchè per quanto mi riguarda è impossibile fare -50%, al massimo posso chiudere un’anno in pari e non guadagnare, ma sicuramente proprio grazie alla pianificazione delle strategie e del management è impossibile registrare performance così negative.

Almeno questa è la mia esperienza fino a questo momento. Sicuramente grazie alla pianificazione e alla stesura del trading plan.

Queste strategie le sto insegnando durante le sessioni di coaching settimanale che svolgo con i miei studenti, ma vi spiegherಠalcuni dettagli sulle metodologie anche nei prossimi post.

a presto

 

About the author

Stefano Mastria

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

2 Comments

Click here to post a comment

  • Ciao Stefano mi puoi informare quando si aprono d inuovo le iscrizioni per il corso che tieni per le basi del forex? Il primo corso l’hai aperto il febbraio. Il prossimo visto che non posso iscrivermi ora quando riaprirai le iscrizioni? Grazie.