Trend Following LIVE YouTube Analisi e Opportunità TradingView Canale Telegram Vuoi fare Trend Following con noi? Visita la Community >> TrendFollowingTraders.com
Trend Following LIVE YouTube Analisi e Opportunità TradingView Canale Telegram Vuoi fare Trend Following con noi? Visita la Community >> TrendFollowingTraders.com

Libri da leggere per iniziare ad investire

Libri da leggere per iniziare ad investireVediamo 2 libri da leggere per iniziare a investire. In questo articolo voglio consigliare dei libri pratici, che mi sono stati utili per comprendere il valore degli asset finanziari e degli asset in generale, anche di diversa natura. Eviterò di trattare i grandi classici finanziari, poiché gli dedicherò un altro articolo.

Anni fa ho letto un libro di Robert Allen che si chiama in italiano “Pioggia di Soldi”. Di solito evito i libri “fare soldi” perché offrono soluzioni banali, ma per Robert Allen ho fatto bene a fare un eccezione. Si tratta di un investitore ed imprenditore di grande fama. Poi mi è stato utile un libro di Daniel Priestley che si chiama “Le 24 chiavi della crescita”, che ho letto più di recente. Non tratta argomenti legati alla finanza, ma spiega, fra le altre cose, cosa sono gli asset e come è necessario lavorare per nutrirli. Fornisce una spiegazione chiara sul funzionamento degli asset digitali, di proprietà intellettuale e gli asset finanziari.

Ho apprezzato particolarmente quando Daniel Priestley spiega che il “reddito passivo”, di fatto non esiste. Cioè un asset che guadagna nel tempo, senza lavorare. Ogni asset deve essere avviato e poi deve essere nutrito nel corso degli anni. Niente funziona in automatico e sopratutto senza lavoro. Gli asset finanziari richiedono studio e pianificazione e poi una dedizione costante, per funzionare. Il vantaggio e che grazie ad un adeguata pianificazione strategica è possibile lavorare, per raggiungere determinati obbiettivi con il giusto sforzo, a vantaggio della continuità. Quindi non per ottenere un risultato una sola volta, ma per conseguirlo ogni anno, per questo si chiama asset.

Libri da leggere per iniziare ad investire: Robert Allen

Vediamo gli argomenti più significativi che ho rilevato dal libro di Robert Allen. A pagina 18 inizia a spiegare il funzionamento dell’interesse composto. E’ necessario conoscere come funziona per investire. Sorvolerei poi sugli esempi che riguardano la frugalità, tipo mettere da parte 10€ al giorno per tutta la vita. Non sono esempi che mi interessano. La cosa si fa interessante a pagina 62 quando spiega la differenza fra reddito lineare e residuale e poi spiega la formula dell’albero di soldi.

Il reddito lineare riguarda tutti i redditi provenienti da salari o stipendi. Viene scambiato tempo per soldi, e se non lavori, il reddito lineare smette di arrivare. Sono interessanti invece i redditi residuali, che consentono di lavorare una volta sola, per ottenere reddito nel corso degli anni, con un impegno limitato. Si lavora molto all’inizio per creare la fonte di reddito, e poi è necessario un impegno ridotto per garantire una continuità.

Robert Allen fa questo esempio: Scrivere un libro richiede un maggior lavoro iniziale. Durante la stesura non si viene pagati, poi una volta pubblicato genera reddito nel tempo. Poi con un lavoro di promozione periodico, che richiede un piccolo impegno, è possibile alimentare la fonte di reddito residuale, per garantire una continuità, affinché possa continuare a produrre nel corso degli anni.

Gli asset finanziari sono un reddito residuale. Lavoriamo molto all’inizio per pianificare e testare la strategia di trading, poi una volta ottenuta una gestione matura l’asset inizia a produrre. La messa in opera della gestione non è impegnativa, perché lavoriamo con poche opportunità mirate nel corso dell’anno. Serve pertanto un lavoro limitato per alimentare e garantire una continuità all’asset.

Nel libro l’autore riporta diversi esempi per creare redditi residuali e poi spiega che è necessario svolgere un lavoro sistematico per creare e alimentare nuovi redditi residuali. Come già precisato all’inizio dell’articolo non esiste il “reddito passivo”, perché è necessario un lavoro costante o di pianificazione o di ottimizzazione e mantenimento. Inoltre nessuno dovrebbe dipendere da un solo reddito.

I lettori affezionati del blog probabilmente ricorderanno quando ho scritto l’articolo intitolato “Vivere di trading o fare business con il trading?“. Ho spiegato oltre 2 anni fa che anche nel nostro settore non è consigliabile costruire un attività mono reddito. E’ sbagliato a priori. Solo i novizi inebriati dai primi successi vendono l’idea che vivere di trading sia la soluzione a tutto. Reddito e libertà provengono da un lavoro costante in grado di produrre diverse fonti di reddito, anche in settori diversi.

Anche io non lavoro solo al trading, infatti su stefanomastria.com spiego di cosa mi occupo e che lavoro svolgo per investire in diversi modi e con diversi strumenti. Il trading mi consente di costruire degli asset affidabili, ma non mi baso solo su questo. Investo per creare asset di diversa natura e in diversi settori. Il lavoro di studio del trading deve servire per creare asset finanziari per beneficiare di tutti i vantaggi connessi, ma poi è necessario continuare a creare nuovi asset anche in altri ambiti.

Libri da leggere per iniziare ad investire: Daniel Priestley

Il libro di Daniel Priestley fornisce una panoramica degli asset moderni. Mi piacciono molto i libri di questo autore. Spiega il funzionamento degli asset digitali e del valore che sono in grado di portare nel tempo. Si tratta di asset moderni in grado di portare un valore molto elevato e costante per anni. Ci sono poi gli asset di proprietà intellettuale, che da sempre sono gli asset più affidabili e longevi sul quale vale la pena di investire. Poi spiega il valore degli asset finanziari e delle diverse tipologie esistenti. In particolare tratto in questo blog l’argomento riguardante gli asset finanziari basati sul trading, ma ne esistono di diversa natura.

About the author

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GDPR