Area:

Banche centrali
30
Dic

Il 2018 della Fed: tassi di interesse e bilancio

Cosa farà la Fed nel 2018? La domanda è sacrosanta. I Forex trader, infatti, a prescindere dalle loro preferenze in termini di coppie di valute, non possono esimersi dal prendere in considerazione la banca centrale americana. I motivi sono quasi banali: quella degli Stati Uniti è l’economia più grande del mondo, il dollaro è la...
Leggi tutto l’articolo
Bce
30
Dic

Il 2018 della BCE: tassi di interesse e Quantitative Easing

Cosa farà la BCE nel 2018? E’ una domanda che tutti gli investitori Forex dovrebbero porsi, soprattutto coloro che tradano su coppie che contengono l’euro. Le banche centrali, con la loro politica monetaria ma anche con bollettini ufficiali e dichiarazione di figure di spicco, rappresentano infatti un market mover formidabile. La domanda appare ancora più...
Leggi tutto l’articolo
Fed Yellen 14 dicembre
14
Dic

Fed, Meeting del 13 dicembre: tassi in rialzo, Yellen fredda sui Bitcoin

Il maggiore istituto finanziario degli Stati Uniti non ha tradito le attese. Gli investitori e gli analisti si aspettavano un moderato rialzo dei tassi, il terzo di quest’anno, e così è stato: la Fed ha portato il costo del denaro all’1,25-1,50%. D’altronde il cammino era già stato segnato, la rotta ampiamente dichiarata e preparata. Si...
Leggi tutto l’articolo
Bce
07
Nov

Mario Draghi severo con banche e governi: problema crediti non risolto

Mario Draghi ha tenuto oggi 7 novembre 2017 il discorso di apertura del Secondo Forum sulla Vigilanza Bancario. E’ stata una occasione per fare il punto sul panorama creditizio e bancario dell’Unione Europea, sui progressi che, secondo alcuni, sono stati compiuti nella lotta contro le sofferenze bancarie. Ebbene, il suo è un bilancio in chiaro...
Leggi tutto l’articolo
fed
02
Nov

Fed, Meeting del 1° novembre 2017: tassi invariati, prospettive favorevoli

La Fed ha lasciato i tassi invarianti in occasione del meeting del 1° novembre 2017. Una decisione attesa e ampiamente prevista, dal momento che le tappe della stretta monetaria sono già state tracciate. Nello specifico, il costo del denaro è stato confermato all’1-1,25%. Il meeting non era importante tanto per la politica monetaria che, come...
Leggi tutto l’articolo
bank of japan
31
Ott

BoJ, Meeting del 31 ottobre 2017: tutto fermo in Giappone

Niente di nuovo sotto al Sol Levante. Nonostante le voci di corridoio, in maniera molto timida a dire il vero, parlassero di una possibilità di una stretta monetaria, la BoJ (Bank of Japan), in occasione del meeting del 31 ottobre 2017, ha confermato sia i tassi di interesse che il Quantitative Easing. Nello specifico, il...
Leggi tutto l’articolo
Bce
26
Ott

BCE, Meeting del 26 ottobre: Tassi invariati, QE ridotto

Come ampiamente previsto, e auspicato dai mercati, la BCE, in occasione del meeting del 26 ottobre, ha annunciato la conferma dei tassi di interesse. Questi rimangono allo 0,0%. Conferme anche per i tassi marginali (0,25%) e sui tassi dei depositi (-0,40%). La novità più grande, per quanto in un certo senso annunciata anch’essa, riguarda il...
Leggi tutto l’articolo
Bce
20
Lug

Bce, meeting del 20 luglio 2017: Draghi chiaro sul futuro dei tassi d’interesse

In occasione del meeting tenutosi oggi 20 luglio 2017, la Bce ha deciso di confermare la politica monetaria nel suo complesso. I tassi di interesse non sono stati toccati, e lo stesso vale per il Quantitative Easing. Nello specifico, il costo del denaro rimane allo 0% (-0,40% i tassi sui depositi) mentre il piano di...
Leggi tutto l’articolo
Mario Draghi
19
Lug

Bce, anteprima meeting del 20 luglio 2017: fine del QE in arrivo?

Domani, 20 luglio 2017, si terrà il meeting della Bce. Alle 13.45 verranno pubblicati i tassi di interesse, mentre un’ora dopo inizierà la conferenza stampa di Mario Draghi. Gli analisti hanno le idee chiare, almeno per quanto riguarda le decisioni di domani. Il board non ritoccherà in alcun modo né i tassi di interesse né...
Leggi tutto l’articolo
Banca del Canada
12
Lug

BoC, Meeting del 12 luglio 2017: tassi canadesi alzati dopo 7 anni

Era una mossa attesa da molto tempo, e per giunta prevista dagli addetti ai lavori: la BoC, Bank of Canada (il massimo istituto finanziario del paese nordamericano) ha alzato i tassi di interesse. Non accadeva da sette anni. Il board guidato dal governatore Poloz ha portato il costo del denaro allo 0,75%, con un aumento...
Leggi tutto l’articolo
1 2 3 4