Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Online forex trading: Come fare Day Trading di lungo termine

Online forex tradingIl trading di breve termine è l’approccio più diffuso in questi anni. Viene maggiormente pubblicizzato dai broker più commerciali, perché chiaramente questo genera un maggiore tornaconto per loro. I broker guadagnano in base al numero delle operazioni, ed in base alla loro entità. Mentre il trader guadagna in base alla qualità della gestione, non in base al numero delle operazioni e certamente non grazie ad un rischio maggiore. Più operazioni per trader significa sicuramente rischio maggiore e spese maggiori durante la gestione.

Larry Williams insegna attraverso i suoi libri, che il trader ha il pieno controllo del rischio, mentre non ha il controllo su quello che potrà fare il mercato. Pertanto la cosa migliore da fare è esercitare il controllo sul rischio, per garantire in ogni circostanza spese limitate. Ne conviene che la cosa migliore da fare è lavorare con un rischio limitato, per assicurare spese ridotte e sfruttare variazioni di mercato sufficientemente ampie, quando le condizioni lo consentono, per generare il maggior profitto, al netto delle spese. Il trading funziona in questo modo, spiegato in estrema sintesi.

Larry Williams citazione 4Mentre il Day Trading o trading di breve termine, lavora esponendo un rischio elevato, per sfruttare brevi variazioni di mercato. Questo va contro i principi fondanti del trading e genera per il trader uno svantaggio. Tale svantaggio ai fini matematici è evidente, tuttavia esistono trader che svolgendo un lavoro intenso, riescono a far funzionane qualcosa che sulla carta non funziona.

Ci riescono sfruttando una buona capacità previsionale, su tanti eventi poco remunerativi. Tuttavia è necessario rischiare parecchio e da un punto di vista previsionale, se le possibilità sono contro, si va in bancarotta molto facilmente. Ho sempre pensato che sia meglio un solo evento da 500 pips, piuttosto che 100 da 5 pips. Se non altro, per non dover passare le giornate davanti al pc. Tuttavia studiando e osservando il Day Trading, ho trovato nel corso degli anni diverse idee interessanti da integrare nel mio trading e lo scopo di questo articolo è spiegare proprio tali evidenze.

Online forex trading: Il Day Trading che sfrutta ampie variazioni, come ci sono arrivato

Ricordo che uno dei primi contatti con il trading di breve termine, l’ho avuto studiando il funzionamento degli expert advisor. In pratica dei software di trading che sulla piattaforma metatrader mettevano in opera automaticamente delle gestioni. Tutti quelli che mi dedicai a studiare, lavoravano con strategie di breve o brevissimo termine (scalping) e questo rendeva totalmente infruttuose le gestioni, oltre ad essere molto rischiose. Ragionai su come modificare questi software per mesi e la risposta emerse da sola, grazie ad un mio errore di distrazione.

In pratica il software entrò a mercato come faceva di solito, con uno stop molto ampio di 280 pips, fissando un obbiettivo di profitto a 40 pips. In pratica il rischio massimo per ogni operazione era pari a 280 pips ed il profitto massimo era pari a 40 pips. Già questo sbilanciamento folle doveva essere sufficiente per convincermi ad abbandonare il software, ma ero ancora alle prime armi e quindi continuati la mia sperimentazione un pò folle.

Il software consentiva di fissare un ordine condizionato con take a profit fin dall’inizio, oppure era possibile abilitare una conferma manuale dell’incasso della posizione. In pratica arrivato a 40 pips il software chiedeva conferma, e quindi potevo scegliere se incassare o lasciare la posizione. Un giorno tale conferma per qualche ragione non ha funzionato e mi dimenticai di gestire la posizione. Chiusi la piattaforma metatrader e passarono 10 giorni e trovai una bella sorpresa! (Avevo più conti e mi dimenticai di aprire il conto del software automatico)

Dopo 10 giorni mi resi conto di aver dimenticato la posizione a mercato. In pratica con il software disabilitato, la posizione non era stata chiusa a 40 pips e aveva continuato la sua corsa. Avevo agganciato la mia prima tendenza, senza rendermene conto, ed il profitto era cresciuto fino a 1200 pips. Questo evento mi mostrò la strada da seguire per rendere profittevole il software e cmq per generare un profitto con il trading. (L’immagine che riporto a lato è un ritaglio di un immagine pubblicata anni fa nel blog, dove spiegavo appunto questa esperienza. Ci sono alcune fra le prime operazioni di Day Trading di lungo termine, credo intorno al 2009/2010, gestite in modo molto grossolano, ma che diedero inizio ad uno studio più approfondito, che mi ha portato a definire le tecniche che uso oggi e che spiego nella community e quì nel blog).

Online forex trading come si ottiene un profittoNon avevo idea di come lavorava il software, ma da quel giorno in poi mi limitai semplicemente ad entrare a mercato, ed aspettare. Se il mercato mi veniva contro per più di 100 pips, chiudevo manualmente (Avevo letto i libri di Joe Ross, in particolare la sezione dedicata agli stop manuali e stop a tempo). Se invece il mercato partiva, lasciavo andare la posizione mettendo lo stop a pareggio dopo 100 pips e poi “mi dimenticavo della posizione” per far maturare i profitti. Su 10 entrate a mercato, 2 generavano un largo profitto, mentre 8 generavano una piccola spesa o una chiusura in pareggio.

Proseguendo i miei studi ho capito che le tecniche di Day Trading consentono di acquisire delle posizioni strategiche molto interessanti e che lasciando le posizioni a mercato, un certo numero di volte nel corso dell’anno è possibile generare un largo profitto, con un rischio limitato e senza stare tanto tempo davanti al pc. E’ richiesta maggiore attenzione durante la fase dedicata alla gestione del rischio, ma una volta ridotto o annullato il rischio è possibile fare le cose con calma e senza stare fissi davanti al pc. Ho pubblicato in proposito un articolo ed un video alla lavagna dove ho spiegato le basi di Day Trading di lungo termine. Spesso ho riscontrato che sperimentando anche approcci molto lontani dal mio modo di lavorare, è possibile trovare ottime idee da integrare nel mio trading.

Online forex trading: Le idee di Day Trading utili per agganciare una tendenza

Online forex trading
Clicca per ingrandire

Faccio Trend Following, ma studio il Day Trading o trading di breve termine, attraverso i libri ed i corsi degli altri trader. Ho avuto modo di trovare negli anni nuove idee molto interessanti. Ho capito che se aggancio una tendenza, con le tecniche di breve termine, prima dello sviluppo di un trend, guadagno una posizione strategica e questo conferisce un profitto maggiore, oltre ad offrire un maggiore ventaglio di opportunità. Uso solo le tecniche per definire un entrata a mercato più vantaggiosa, ma poi uso i miei obbiettivi di lungo termine, per giungere ad un profitto sfruttando ampie variazioni di mercato.

Con il Trend Following tradizionale è necessario aspettare la conferma della liquidità a supporto. Consulta il link, c’e un video dove spiego “come nascono le tendenze” e quindi come si rileva la liquidità a supporto. Aspettando tale conferma è possibile individuare la radice che svilupperà una tendenza, la maggior parte delle volte. In questo modo si possono definire una serie di opportunità poco rischiose ed affidabili. Il lavoro di Day Trading consente di aumentare il numero di opportunità disponibili e consentono inoltre di anticipare la presenza di liquidità a supporto. Si lavora un pò di più, ma sicuramente ci sono numerosi vantaggi.

Per esempio, quando abbiamo a che fare con delle congestioni settimanali con oltre 5 barre, sappiamo che è più difficile confermare la liquidità a supporto in un ambito giornaliero. Questo perché si verificano diversi falsi segnali. Invece con una tecnica di Day Trading che ho messo a punto, è possibile usare specifici schemi di prezzo per agganciare il trend dentro la congestione (oppure pagare il rischio residuo), molto prima della conferma della liquidità a supporto. In questo modo si trovano delle posizioni strategiche e quando si sviluppa il trend siamo già in posizione. Comunque per fare un esempio pratico fisserò prima possibile una diretta da YouTube.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GDPR