Opzioni Binarie

Opzioni binarie e perché le sconsiglio vivamente

Opzioni binarie, perché le sconsiglio vivamente e perché secondo me non possono essere usate per fare business. Sembrano concepite per far perdere soldi, non per farne guadagnare. Durante questa sessione ho esposto il mio pensiero a riguardo.

Ho spiegato i problemi principali delle opzioni binarie, il rischio rendimento, il fatto che il controllo è dato completamente al broker ed il fatto che sono facilmente manipolabili.

Il rischio rendimento delle è sfavorevole, è meno di un rapporto 1/1, significa che non c’è il margine per pagare le spese di un operatività completa. Il controllo è affidato completamente al broker, non si può incassare un profitto quando si ha, si è costretti ad aspettare la scadenza di un tempo prestabilito. Inoltre poiché il mercato del forex è impreciso, operare su time frame così ridotti espone ad un grande rischio manipolativo.

In buona sostanza il broker truffaldino ha il potere di manipolare i prezzi fino all’ultimo momento. La scadenza per guadagnare la decidono loro. Inoltre nella migliore delle ipotesi il cliente non guadagnerà mai più delle posizioni in perdita. E’ veramente uno strumento diabolico per spennare gli ingenui in cerca di soldi facili.

Una delle caratteristiche più importanti del trading e che è possibile guadagnare parecchio di più del proprio rischio e quando si ha un profitto, lo si può afferrare in ogni momento. E’ il trader a decidere cosa fare, non il broker.

Pertanto se vi siete interessati alle opzioni binarie, fermatevi un momento a riflettere. Guardate prima questo video e poi il video su come i broker truffaldini operano.

Non fidatevi dei miei consigli, ma ragionate usando questi elementi come guida.

About the author

Stefano Mastria

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

7 Comments

Click here to post a comment

    • Se hai perso soldi con le opzioni binarie, come molti, non mi chiedere se ci sono modi di recuperare. E’ una domanda da porre ad un avvocato eventualmente, non ha me. Il mio consiglio è evitare le opzioni binarie.

  • Non sono d’accordo….. se son bravo con le opzioni binarie guadagno anche per un solo pip in piu’ rispetto alla mia entrata l’80%…..e non e’ poco! E’ solo una questione di money management….per il resto si puo’ guadagnare eccome!

    • Il guadagno delle opzioni binarie è limitato a monte. Ho spiegato in più occasioni che tecnicamente non è possibile guadagnare. Non si faccia entusiasmare troppo da qualche operazione fortunosa. Non si tratta solo di una mia opinione, ma è una questione di matematica.

  • Con le opzioni binarie so quanto rischio e so quale e’ il guadagno. Con alcuni broker posso pure chiudere la posizione prima della scadenza e salvare una parte di quanto investito…. invece nel trading tradizionale se e’ vero che il rendimento puo’ essere altissimo, anche la perdita puo’ essere molto piu’ alta del capitale inizialmente investito…ci si puo’ bruciare con una sola operazione perche’ non si chiude la posizione nella speranza di una ripresa….e via tutto il capitale…. Scusami…ma posto quello che penso. in ogni caso fai un ottimo lavoro..quando metti in guardia le persone da broker fraudolenti. Cordiali saluti

    • Con il trading reale è possibile rischiare sempre poco e guadagnare molto quando il mercato lo consente. Di una cosa siamo sempre certi, che il rischio è sotto il nostro controllo e che sono possibili profitti ampi, certamente più ampi rispetto alle spese. Il rischio diventa altissimo quando gli ingenui cercano di utilizzare il trading per fare soldi velocemente, allora non gestiscono il rischio e il capitale si brucia velocemente. Ma non è un problema del mercato, è un problema legato alle persone.

    • Non è vero. Nel trading tradizionale la perdita è limitata dalla gestiine del rischio e, in ogni caso, oramai la maggioranza dei broker seri implementa il margin call, che impedisce di bruciare il conto o addirittura di andare sotto zero.
      Guadagnare per ben che vada l’80% del capitale rischiato, scusa se te lo dico, per me è una missione suicida oppure un pessimo investimento. A meno che uno preferisca emozioni come giocare alla roulette. In tal caso si tratterebbe di Gambling, non trading professionale.
      Qualsiasi imprenditore mette delle riscorse in campo per prendere di più di quello che ha rischiato: questo perchè deve produrre un guadagno tale da rientrare del capitale investito e poter avere margine di che vivere e reinvestire.
      Una rendita inferiore al 100% comporta la rovina finanziaria. Dopo alcuni stop, che statisticamente si presentaeranno sarà con le gambe all’aria, pertanto nel medio e lungo termine, il trading binario porterà alla rovina.
      Non lo so, non mi interessa e non lo voglio sapere, se all’interno di internet vi siano dei recensori finanziati per spargere disinformazione, tuttavia non tollero chi presenta un affare poco buono per l’utenza spacciandolo per buono.
      Saluti