Valutiamo i possibili scenari di lungo termine per euro dollaro. Settimana scorsa la BCE non ha variato la politica monetaria, tuttavia il cambio euro dollaro ha subito un rialzo repentino. Ha subito un crollo anche il dollaro, anche se nei confini del range della precedente settimana.

Il prossimo appuntamento chiave ci sarà mercoledì con la riunione del FOMC alle ore 19:00. Anche domani alle 14:30 è prevista una conferenza del presidente della BCE.

Vista l’attuale situazione andiamo a formulare un possibile scenario futuro con i relativi indizi da seguire. Dato che la tendenza primaria è ribassista, valuteremo uno scenario ribassista. Qualora il mercato dovesse chiudere oltre 1.07, allora inizieremo la valutazione di possibili scenari rialzisti di inversione.

Giovedì e venerdì scorso il cambio euro dollaro ha prodotto una variazione di mercato rialzista, poi collassata in area 1.07. Adesso è necessario appurare se il mercato intenderà completare tale fase, come una fase correttiva settimanale o meno. Sul piano settimanale abbiamo massimi e minimi decrescenti e valutiamo una possibile continuazione ribassista.

I prossimi punti chiave per trovare liquidità a supporto, per una continuazione ribassista, sono 1.06 e 1.0530. Valuteremo pertanto nuove opportunità ribassiste, dalla prima chiusura giornaliera oltre l’area di 1.06 e poi oltre 1.0530 per una prospettiva di lungo termine.

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Post a comment