Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Psicologia del trading: Il fattore più importante per il successo, sei tu

Psicologia del trading fattore importanteQuando ho iniziato a fare trading attribuivo tutta la responsabilità del lavoro ai piani di trading e alle strategie di trading, che componevano la gestione. In pratica cercavo la strategia migliore per guadagnare, trascurando un fattore molto importante, me stesso.

Leggendo i libri di Van Tharp ho capito che il sistema di trading doveva essere perfetto per me, non perfetto per tutti. Una strategia può essere perfetta per un trader, e completamente ostica per un altro trader. Inoltre il risultato di una gestione dipende sempre in larga parte in base al trader, quindi è necessario assumersi la piena responsabilità del proprio lavoro.

Richard Dennis è stato uno dei più grandi trader di tutti i tempi. Al termine della sua carriera ha condiviso la sua strategia di trading, che gli ha fatto guadagnare una grande fortuna milionaria. Si trova online cercando un pò, oppure nel libro di Michael Covel che si chiama “The complete Turtle Traders”. In pratica si è occupato di raccontare la storia di Richard Dennis e del suo esperimento chiamato Turtle Traders.

Ti invito a leggere e mettere in pratica il piano di trading plurimilionario di Richard Dennis. Ti renderai subito conto che metterlo in pratica è molto difficile e rischioso. Per lui andava benissimo, ma non va assolutamente bene per me, o per la maggioranza degli interessati. Ma allora esiste un modo per trarre vantaggio dal lavoro degli altri traders? Si, assolutamente.

Psicologia del trading: Il fattore più importante per il successo, se tu

Dagli altri trader possiamo trovare idee, tecniche, dettagli per migliorare il nostro trading. Mai in nessun caso il trader deve cercare di emulare il lavoro di altri. Piuttosto lavoriamo per trovare spunti per migliorare, e poi ci dedichiamo per integrarli nel nostro trading.

Lavoriamo per mettere in opera il nostro trading o il trading di qualcun altro? Joe Ross all’inizio del libro Day Trading premette proprio questo. Dice più o meno con queste parole, usate il mio lavoro per costruire il vostro trading, prendete quello che vi serve e integratelo nei vostri sistemi di trading. Non tentate di copiare o emulare il mio lavoro, altrimenti non arriverete da nessuna parte. Ho riportato a parole mie, ma la sostanza è questa.

Lo studente/trader deve investire su stesso per migliorare. Non mi riferisco ad un investimento di tipo economico, poiché con una manciata di libri è possibile trovare ed elaborare tantissime informazioni per anni. Le informazioni in questa epoca sono di facile accesso, e sono anche economiche. L’investimento maggiore è in termini di lavoro, quindi è necessario tempo e dedizione. Risorse che in pochi sono disposti a spendere. Chi lavora in questa direzione costruisce il proprio business in questo settore.

Psicologia del trading: Come costruire il proprio trading

Il risultato di un asset finanziario affidabile dipende dai piani di trading e dalla persona che esegue la gestione. Il trader deve fare un lavoro su stesso per creare una sinergia con i piani, curando sia l’approccio mentale, sia l’approccio tecnico.

Un bravo trader, con un approccio mentale efficace ed un approccio tecnico scadente, riesce comunque a trarre un risultato a fine anno. Mentre un trader indisciplinato ed instabile, anche con il piano migliore del mondo, non riuscirà mai a trarre risultati affidabili.

Riporto un estratto del libro di Van Tharp “Diventare finanziariamente indipendenti”, dove lui spiega quanto è importante migliorare l’approccio mentale. Cita Jack Schwager, che dopo aver intervistato i trader più capaci al mondo, ha concluso che l’elemento più importante che ha determinato il successo di ognuno, è stato quello che aver costruito sistemi di trading perfettamente adatti a loro.

Possiamo dire pertanto che il Santo Graal del trading risiede in questa sinergia mentale e tecnica che il trader deve raggiungere. Deve migliorare se stesso e deve dotarsi dei migliori strumenti tecnici a disposizione.

I libri di trading consentono di accedere alle informazioni, non c’è bisogno di spendere grandi fortune per accedere alle informazioni. Serve a limite un aiuto per imparare a raccogliere le informazioni e integrarle, ma una volta capito, il trader è autonomo. Questo è il lavoro che svolgiamo nella community Forex Trading University / Over Traders. Spiego sempre sia nella community, sia quì nel blog come ho trovato le informazioni e come le ho integrate nel mio lavoro. La sezione dedicata ai metodi di trading (vedi menù formazione), include articoli e video dove spiego come sono arrivato a sviluppare metodi e tecniche previsionali e gestionali.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.