Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Psicologia del trading: I “segreti” del mercato, non sono poi tanto segreti

Psicologia del trading segretiVan Tharp nei suoi libri spiega che dopo aver conosciuto centinaia di traders nel corso della sua carriera, ha capito che il segreto del successo di ognuno, consisteva nel aver costruito un proprio approccio mentale e tecnico. Nessuno aveva trovato il Santo Gral, nè aveva scovato segreti occultati al grande pubblico. Spiega infatti che per accedere ai “segreti” dei mercati finanziari è sufficiente prestare attenzione al suo funzionamento, riporto anche un estratto del libro dove ne parla.

In questo articolo segnalo una serie di contenuti presenti nel blog, utili per capire il funzionamento dei mercati finanziari. Si tratta dei dettagli che ho rilevato e sul quale ho basato la mia attività. Molto altro c’e ancora da scoprire, e continuo la mia ricerca. Se sei uno studente, sfrutta questo materiale per studiare, mentre se sei già un trader attivo, vedi cosa ti può essere utile e magari segnala anche tu qualche tua scoperta, commentando di seguito. Va bene anche quale dettaglio interessante, per discuterne insieme.

Psicologia del trading: I “segreti” del mercato, non sono poi tanto segreti

Van Tharp i segretiIl mio viaggio in cerca dei segreti dei mercati finanziari è iniziato studiando le ricorrenze. Mi sono dedicato a ricercare eventi ripetitivi da utilizzare come base per i miei piani di trading. Svolgendo questo lavoro ho trovato due categorie di eventi, che ho diviso come segue. Le ricorrenze sistemiche e quelle non sistemiche. In pratica le ricorrenze sistemiche raggruppano gli eventi che il mercato ripete necessariamente per il suo funzionamento. Mentre le ricorrenze non sistemiche riguardano gli eventi che originano dagli schemi di prezzo.

Poi ho dovuto apportare un ulteriore filtro, per concentrare l’attenzione solo sugli eventi a basso rischio. Così sono nate le regole naturali dei mercati finanziari (ricorrenze sistemiche) e le ricorrenze a basso rischio (ricorrenze non sistemiche). E’ possibile approfondire questi temi attraverso i video e gli articoli che pubblico quì nel blog.

Se ti dedicherai ad approfondire questo tema sfruttando il materiale presente nel blog, ti renderai conto che la sola osservazione dei mercati finanziari ci consente di trarre molte informazioni. E’ utile osservare e annotare i dettagli di un grafico già sviluppato per capire cosa è successo in passato, poi è utilissimo usare il software di simulazione per caricare uno storico già studiato, per osservare le oscillazioni che ogni mercato sviluppa, durante il naturale funzionamento.

Emergono in questo modo ricorrenze e differenze sostanziali fra un mercato ed un altro. Per esempio nel mercato del forex rileviamo differenze fra EurUsd e EurJpy, fra GbpUsd e AudUsd. Ogni mercato presenta comportamenti in comune con altri mercati e comportamenti unici. Per esempio AudUsd e UsdCad hanno la caratteristica di produrre tendenze in orari diversi, rispetto ad EurUsd e GbpUsd. Oppure tutte le coppie con lo Jpy configurano variazioni di mercato più ampie e violente, rispetto a EurUsd e GbpUsd (che utilizziamo sempre come riferimento). Insomma più studiamo i nostri mercati di riferimento, più siamo in grado di mettere un opera asset migliori e poco rischiosi.

Psicologia del trading: Osserva il mercato e poi leggi le idee e le intuizioni degli altri trader

Attraverso i migliori libri di trading in questo momento presenti sul mercato è possibile rilevare gli studi degli altri trader. Per esempio Joe Ross ha trovato una ricorrenza, presente su molti mercati e gli dato il nome di Ross Hook. Non ha creato lui questo schema di prezzo, lo ha solo trovato e studiato. Poi nei suoi libri ha condiviso il suo studio e le sue tecniche, per operare con successo con questo schema.

Onde di ElliottE’ possibile riportare tanti esempi celebri, ma una persona in particolare si è dedicata a sviluppare uno studio accurato e completo su come funzionano i mercati finanziari. Questa persona è Ralph Nelson Elliott. La Teoria delle Onde di Elliott infatti è una dettagliata descrizione di come funzionano i mercati finanziari.

In particolare Elliott è partito dalla Teoria di Dow, per approfondire lo studio dei mercati finanziari. Ed è meraviglioso riscontrare la totale assenza, nei suoi libri, della parola “soldi o fare soldi”. Questo perché la sua motivazione era di tipo scientifico. Voleva capire una cosa complessa che in pochi capivano. Poi vista la caratura del suo studio, gli fu consigliato di pubblicare il suo lavoro. Nel libro di Frost e Prechter è riportata tutta la storia.

Studia per raccogliere le informazioni e poi lavora per integrale nel tuo trading

Vuoi mettere in opera il tuo business o il business di qualcun altro? Questa è la risposta che do quando qualcuno tenta di imitare il lavoro di altri trader o mi chiede perché determinate tecniche non funzionano per loro. Tutto quello che studiamo deve servire per arricchire il nostro trading. Ogni tecnica, ogni informazione, ogni strategia di trading di altri, è utile per trovare idee e miglioramenti per il nostro personale business in questo settore.

Ho partecipato per anni a diversi corsi ed eventi, dove erano presenti trader molto diversi da me, ma nonostante le differenze in termini di approccio mentale e tecnico, ho potuto trovare idee e spunti per migliorare il mio trading. Per esempio ricordo chiaramente gli eventi al quale ho partecipato, dove ho avuto modo di vedere come i trader che fanno scalping ragionano e concepiscono il business. Nonostante il mio modo di lavorare sia diametralmente opposto al loro (il trend following è trading di lungo termine poco rischioso, lo scalping è trading di brevissimo termine molto rischioso), ho imparato diverse cose, che mi sono utili tuttora.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.