fbpx
Regole naturali dei mercati finanziari

Regole naturali dei mercati finanziari: La struttura delle tendenze

I mercati finanziari da sempre configurano le tendenze nello stesso modo. Si tratta di strutture precise, che si ripetono in modo ciclico. E’ possibile inoltre misurare l’equilibrio tra compratori e venditori, attraverso la Teoria di Dow. Tale teoria spiega che un mercato in trend, sviluppa prese di profitto ridotte, tra un ciclo ed un altro. Mentre un mercato che presenta prese di profitto superiori al 50%, tenderà nella maggioranza dei casi e non sviluppare più una continuazione e porre le basi per un inversione di tendenza.

Infografica regole naturali dei mercati finanziari: La struttura delle tendenzeInoltre le tendenze assumono livelli di importanza diversi, in base al time frame. Infatti una tendenza sul time frame mensile indica la direzione della tendenza primaria, mentre una tendenza sul time frame a 5 minuti indica un evento di portata estremamente ridotta e trascurabile. Pertanto l’analisi dovrebbe partire sempre dai time frame alti, includendo annuale, triennale, mensile, settimanale e giornaliero, per determinare la direzione della tendenza primaria e lo stato dei cicli di mercato sui singoli time frame.

Regole naturali dei mercati finanziari: La struttura delle tendenze

Questo lavoro è necessario per evitare di operare durante le fasi di contro trend, poiché tali fasi presentano dinamiche di mercato sfavorevoli. Ogni tendenza si struttura in 4 fasi distinte. Come si vede nell’immagine la prima fase è costituita dal segmento di trend, la seconda fase dal collasso in trend, la terza fase dalla fase correttiva. Mentre la quarta fase indica il collasso in contro trend.

Il completamento della quarta fase, in presenza di prese di profitto ridotte (33%), tende ad anticipare lo sviluppo di un nuovo segmento di trend. Mentre un aumento delle prese di profitto superiore al 50%, come si può vedere nel secondo esempio, tende ad anticipare un inversione di tendenza.

Tali principi sono validi per ogni tendenza, su tutti i mercati finanziari. Nel mercato del forex tale dinamica è particolarmente chiara, grazie alla grande liquidità presente. Su altri mercati può risultare meno chiara, ma certamente costituisce la base di come si sviluppa una tendenza.

Perché è importante anticipare lo sviluppo di un ampia tendenza?

Larry Williams citazione 3

Per realizzare profitti elevati con il business del trading è necessario anticipare lo sviluppo di ampie tendenze.

Più sono ampie le variazioni di mercato, più ampi saranno i profitti. Inoltre basare il business del trading su variazioni di mercato ampie, consente di operare con un rischio basso, poiché si punta a realizzare un profitto, facendo leva sul tempo e non sul rischio.

Quando il business del trading mira a realizzare profitti grazie al tempo, è possibile gradualmente annullare il rischio e attendere i tempi del mercato. I profitti per crescere richiedono tempo e spazio.

Mentre quando si punta a realizzare un profitto facendo leva sul rischio, si incontrano subito una serie di difficoltà. Prima di tutto un rischio elevato, si porta dietro spese elevate, poiché non è possibile anticipare lo sviluppo di una tendenza, con esattezza matematica tutte le volte.

Larry Williams citazione 2

Poi chi fa leva sul rischio, solitamente mira ad un trading di breve termine. Tale approccio basa l’attività su variazioni di mercato ridotte, e quindi ci si scontra con spese elevate e profitti troppo miseri per rendere l’attività profittevole.

Pertanto è preferibile basare il business su un trading di medio e lungo termine o al massimo di breve e medio termine. Puntare tutto su un trading di breve termine, solitamente non paga.

La miscela perfetta, ma che richiede grande esperienza, è quella basata su variazioni di mercato ampie ed un rischio elevato. In questo modo diventa possibile fare leva sul rischio e sul tempo, per realizzare imprese che resteranno nella storia. Richard Dennis è stato un esempio di questo tipo. Ha prosperato nel corso di 20 anni portando 400$ fino a 200 milioni di dollari. Meraviglioso, ma era un genio dei mercati finanziari!

Vediamo in che modo è possibile anticipare lo sviluppo di un ampia tendenza, sui mercati finanziari

Ogni trend, come abbiamo visto, ha 4 fasi. Ogni fase ha delle caratteristiche uniche ed in particolare il segmento di trend (1) indica una fase di trend. Tale fase costituisce la parte del trend che consente il maggior profitto. Inoltre lo sviluppo del segmento di trend si presenta con una dinamica più semplice, più lenta e quindi in parte prevedibile, rispetto alla dinamica rilevabile durante le fasi di contro trend.

I large trader quando mirano allo sviluppo di una tendenza, si impegnano per trovare liquidità a supporto. Quindi spostano il prezzo oltre il collasso in trend (2) in cerca di altri large trader interessati a supportare lo sviluppo del nuovo trend. Se altri soggetti forniscono liquidità, allora si forma una chiusura oltre il collasso in trend (2) del ciclo precedente, altrimenti giunge un collasso. (Vedi Regole naturali dei mercati finanziari: Come nascono le tendenze)

La chiusura oltre il punto (2) della tendenza precedente costituisce la radice per lo sviluppo di una nuova tendenza. Tale punto di riferimento è utilissimo per filtrare le opportunità di qualità, da quelle senza un potenziale. Inoltre consente di anticipare lo sviluppo di una tendenza, sia a scopo strategico, sia a scopo operativo. Per esempio, tale evidenza sul time frame settimanale consentirà di anticipare un segmento di trend settimanale, che solitamente è costituito da 2-5 barre. (Vedi Regole naturali dei mercati finanziari: I segmenti di trend)

Stefano Mastria

Sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading e attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

2 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.