Trend Following LIVE YouTube Analisi e Opportunità TradingView Canale Telegram Vuoi diventare un Trader Esperto? >> ForexTradingUniversity.org/info
Trend Following LIVE YouTube Analisi e Opportunità TradingView Canale Telegram Vuoi diventare un Trader Esperto? >> ForexTradingUniversity.org/info

Le ricorrenze a basso rischio: Cosa sono e come funzionano

Ricorrenze a basso rischioLunedì alle ore 17:00 faremo una sessione in live streaming, in contemporanea su YouTube e TradingView, per spiegare cosa sono le ricorrenze a basso rischio. Subito dopo resterà a disposizione il video.

In pratica vedremo come attraverso un lavoro di ricerca e pianificazione è possibile rendere il trading meno rischioso e più prevedibile.

Tutti i trader che hanno fatto storia, si sono dedicati attivamente a conoscere il funzionamento dei mercati finanziari, per trovare eventi favorevoli, sul quale concentrare l’attenzione. Ognuno ha lavorato con il proprio approccio tecnico. Posso citare, per fare un esempio illustre, Jim Simons. Si tratta di uno dei più grandi gestori di fondi al mondo, che ha lavorato per anni, per conoscere i mercati e per trovare ricorrenze da sfruttare, utilizzando nel suo caso la matematica. Lui è un matematico estremamente capace, che lavorava presso l’NSA americana, consulta il video dell’intervista.

I suoi asset si sono sempre distinti, perché nel corso degli anni è sempre stato in grado di generare ampi profitti, con percentuali di rischio veramente limitate. Questo, come spiega, è il risultato di un lavoro di ricerca e pianificazione, possibile anche grazie alla collaborazione di diversi fisici e matematici, reclutati e selezionati adeguatamente.

Le ricorrenze a basso rischio consentono di selezionare gli eventi migliori

Online forex trading come si ottiene un profitto
Clicca per ingrandire

Le ricorrenze a basso rischio consentono di concentrare l’attenzione su singoli eventi, che si ripetono nel tempo. Tali eventi emergono dopo un lavoro di ricerca e possono essere testati, prima di arrivare a mercato reale, per capire quali risultati sono in grado di produrre, su base annua. Emergono in questo modo una serie di eventi, che costituiscono la parte previsionale di un piano di trading (il piano contiene la strategia di trading).

Durante la sessione in Live Streaming spiegherò come svolgere questo lavoro di ricerca, semplice e mirato, per rilevare eventi, che emergono dallo studio degli schemi di prezzo. Quindi una serie di schemi, in grado di produrre ogni anno, variazioni di mercato sufficientemente ampie, con un rischio limitato.

Mostrerò anche alcuni dati che emergono: Per esempio il profitto massimo possibile, il rischio necessario per la gestione, il costo del percorso per giungere ad un obbiettivo di profitto, etc. Spiegherò anche come studiare le diverse le reazioni, perché in base alle dinamiche di mercato è possibile prevedere la maggior parte delle problematiche operative.

In questo modo il trader si prepara a svolgere un lavoro ben preciso, conoscendo in anticipo la maggior parte delle problematiche che è naturale affrontare, durante la gestione di una singola ricorrenza. Inoltre vedremo, che una volta definite e selezionate una serie di ricorrenze, è possibile definire più asset a basso rischio, per configurare poi un asset diversificato, per duplicare i profitti, distribuendo il rischio. Approfondiremo questo tema durante un altra sessione in Live Streaming e in un altro articolo.

Utilizziamo un foglio Excel per raccogliere i dati

Il lavoro sulle ricorrenze non è assolutamente complesso. E’ sufficiente utilizzare il simulatore Forex Tester ed un foglio excel, come vedremo. In questo modo si individuano le ricorrenze a basso rischio, per studiarne il comportamento storico. Emergono di conseguenza un gran numero di dati.

E’ utilissimo conoscere in anticipo, prima di operare, quante volte la ricorrenza si è configurata nel corso degli ultimi 5 anni. Quando volte ha reagito in modo infruttuoso e quante volte ha consentito un profitto. In che modo le tendenze si sono sviluppate e come si è comportato il mercato, prima di sviluppare una tendenza.

Tutte queste informazioni servono per definire le tecniche gestionali, per garantire spese limitate alla gestione e profitti sufficientemente ampi. Si definisce inoltre un profitto massimo per l’asset, in modo da non forzare mai le capacità della ricorrenza.

Ogni ricorrenza è in grado di produrre un determinato obbiettivo di profitto su base annua, oltre il quale non è possibile andare. Lo studio previsionale deve fornire questo dato, per consentire al trader di operare entro i limiti, senza tentare di superarli. In questo modo è possibile garantire un rischio limitato alla gestione, ed è possibile confermare di anno in anno, gli obbiettivi di profitto.

Autore della pubblicazione

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Scrivi un commento o una domanda

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GDPR