Riflessioni

Salviamo i vostri soldi dal demone della fretta

Da quando ho aperto il blog ho ricevuto moltissime email e ho conosciuto diverse persone sempre con lo stesso problema.

8070503_mSolitamente l’email recita così: Mi dai un consiglio, ho delle operazioni aperte e sono sotto di parecchio!!

Solo questo mese (e il mese non è ancora finito) ho conosciuto 3 persone con problemi “urgenti”. Situazioni complesse e rischiose con inevitabili danni.

Il problema è sempre lo stesso, investire di fretta con l’obbiettivo di diventare milionari entro pochi giorni e senza studiare niente.

Spesso ho parlato di questo problema, ma continuo a farlo perchè questo genere di problemi si verificano sempre di più.

Chi è il colpevole? Sicuramente la fretta e la superficialità  della persona, ma non solo.

Spesso ricevo telefonate da parte di broker, in paesi del cavolo con proposte indecenti. L’ultimo che mi ha contattato si presentava dicendo “Noi siamo il Forex”, non “siamo un broker di forex”, e inoltre mi inviata ad aprire un conto e ricevere gratuitamente i loro consigli per “fare soldi”. La cosa era costruita per far capire che era una grande occasione.

La tipa al telefono mi chiede se voglio parlare con la loro dottoressa, per ricevere immediatamente un supporto per iniziare a “stampare i soldi con facilità “. Diceva, “le passo la dottoressa così le spiega i semplici passi da eseguire per guadagnare”.

Gli dico, “ok mi passi la dottoressa”. Questa viene al telefono e inizia a chiedermi “ha mai tradato”, io rispondo “sto imparando, mi dica pure”. Allora inizia a parlami di supporti e resistenze, di comprare e vendere e la possibilità  di mettere un’operazione long e una short per compensare le perdite e guadagnare sempre.

Io dico “signora, ma effettivamente il rischio come si calcola? Quanto andrei a rischiare?”, la risposta fu “Il guadagno è su base statistica”, “si ok, ma voglio sapere il rischio non il guadagno”, risponde così “un momento devo chiedere”.

Insomma per portarvela a breve, volevano solo i soldi e non gli interessava minimamente del resto. Continuava a dire “noi Siamo il Forex” e “i guadagni solo elevati”, ma “bisogna fare presto, per avere oggi il bonus e i consigli operativi”.

Sono sempre le stesse cose, è sempre la stessa presa in giro. Quindi state attenti, non affidate mai i soldi al primo broker che vi capita.

I broker seri, non vi fanno aprire il conto in questo modo, cercando di sedurvi con facili guadagni. Soprattutto il broker deve avere sede in paesi regolamentati, tipo Regno Unito, Svizzera, Italia, Germania, Francia. Non Panama, Cipro, Q8.

Inoltre la cosa più importante è studiare, informarsi e documentarsi prima di investire soldi senza criterio.

Da gennaio farಠpartire un sito per aiutare gratuitamente le persone con “casi disperati”, perchè nel mio piccolo ho visto negli anni, alcuni milioni di euro bruciati. Questo è inaccettabile.

Io dico, salviamo i vostri soldi dal demone della fretta e superficialità . Nel forex non si possono fare guadagni veloci, soprattutto se non si ha la competenza.

Per guadagnare soldi ci vuole studio ed esperienza, per perderli invece no.

Se hai un caso disperato, scrivimi via email e vedremo insieme la situazione: [email protected]

La mia promessa e che ridurremo i danni e inizieremo a mettere il primo mattone per recuperare gradualmente “studiando” il capitale bruciato.

Se invece volevi investire e non hai mai studiato, fermati, studia i libri che consiglio prima e pianifica bene quello che devi fare per guadagnare.

Se hai necessità  di guadagnare domani, e non hai il tempo di studiare, il forex non va bene.

Il trading sul forex è un business meraviglioso per chi è competente.

a presto

 

About the author

Stefano Mastria

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

18 Comments

Click here to post a comment

  • Giusto Stefano.
    Soprattutto state distanti da ytfx(youtradefx) un “broker” stp che si spaccia per ecn e che ha come mission non dichiarata truffare i clienti (basta una rapida ricerca google).
    Io ci sono cascato come un pollo ma vorrei che altri non facessero lo stesso errore.

      • Allora, premetto che ovviamente l’errore di aprire un conto con loro è stato mio, ma un amico stava performando bene e l’avidità  mi ha indotto a fidarmi pur non essendo all’epoca preparato (GRAVISSIMO errore). Ho pagato la mia ignoranza.
        Il loro problema principale è indurre il cliente a fare versamenti. Offrono un servizio di “consulenza” in cui uno dei loro account manager (che io definirei picciotti) via skype dà  consigli sui trade da fare, ovviamente senza money management, stops e TP.
        Al principio c’era tale Richard Maretti (mi permetto di fare nomi perchè probabilmente sono nomi falsi) che, col senno di poi, andava piuttosto a caso ma un po’ per fortuna e un po’ per un minimo di competenza riusciva ad avere un bilancio positivo. Ad un certo punto è stato licenziato per delle motivazioni non comunicate ed è subentrato tale Angelo Novelli, al cui confronto maretti pereva un genio della finanza. Il nuovo arrivato usava come unico indicatore l’RSI: se piegava in su=buy, se piegava in già¹=sell. Nel frattempo io stavo acquisendo delle nozioni di analisi tecnica, accorgendomi che il tizio non ne sapeva nulla. Alla fine mi ha fatto aprire una posizione controtrend sul gold e vista la malparata me l’ha fatta incastrare in hedging. Esattamente come i casinಠon line: all’inizio vinci un po’ poi perdi e basta.
        Il broker pur dichiarando la leva 1:500 l’aveva impostata a 1:300 sul forex e 1:50 sulle commodities. Alla mia richiesta di innalzamento della leva (so che la leva non va usata così, ma in situazioni disperate e con poco margine disponibile era l’unica possibilità ) mi è stato risposto che non era possibile, mentre tutti ben sappiamo che il fattore leva massima viene deciso dal broker. Una volta sono riuscito a parlare anche con il capo di questi account manager, tale Angelo Benedetti, il quale alla mia domanda relativa all’andamento di un cross in trend mi ha risposto “mah, potrebbe andà  su come ggi๔.
        Morale: siccome stavo incastrato in hedging senza fare operazioni (tranne qualche microlotto) e senza versare, hanno deciso di alzare lo swap alle 10:40 AM GMT un giorno qualsiasi (non c’erano news importanti quella mattina) bruciandomi il conto e sparendo dalle comunicazioni.
        A posteriori,da come reagiva mt4 alla mia piccola operatività  (tre/quattro secondi per chiudere un microlotto eur/usd) si capiva che o non avevano liquidità  oppure mi giocavano contro.
        Quindi il mio consiglio è: piuttosto di aprire un conto con loro fatevi amputare le mani.

      • Stefano Maestria
        à‰ davvero spiacevole leggere cos’à© capitato hai nostri amici
        grazie per i consigli
        io sono affascinata da questo mondo ma non ho la mà­nima intenzione di perdere dei soldi….anzi di trovare una ragionevole oportunita di guadagno …la fretta à© davvero un demoni che voglio lontano da me….se hai magare qualche minuto del tuo tempo per dedicarmi qualunque consiglio che mi possa aiutare nelle strategie per controlare le perdite cordiali saluti Vanessa

  • Sono anche da segnalare quei broker che ti danno “una formazione” solo se apri un conto reale!
    L’anno scorso mi sono approcciata per la prima volta al forex ho cliccato sul primo broker della ricerca: xforex, sede a Cipro.
    Io desideravo l’e-book di formazione, ho inserito i dati, ma quando ho visto che era necessaria l’apertura di un conto reale ho desistito.
    Poi sono stata contattata più volte telefonicamente, la tipa che telefonava mi garantiva una formazione personalizzata di 14 ore video tutorial e 10 ore di formazione telefonica (o gi๠di là¬) oltre all’e-book. Insomma, alla fine mi “sono fatta infinocchiare”. L’e-book potevo scriverlo anche io; i video tutorial sono reperibili gratuitamente ovunque anche senza aprire un conto reale (io li ho trovati successivamente in Ava) e la formazione personalizzata è consistita in: 1) appuntamento telefonico; 2) telefonata; 3) contenuto sessione formativa: “Buongiorno Luana, allora apra l’account reale.. no, no.. quello demo no, operiamo subito.. Ecco, vede EURUSD? Decida lei se andare long o short e quando vede che inizia a guadagnare allora chiuda la posizione. Fissiamo intanto il prossimo appuntamento telefonico”. 4) Appuntamento telefonico successivo mancato e questo si è fatto sentire dopo mesi solo per chiedermi di versare soldi nel conto (bruciato).
    Per fortuna il conto era di soli 100USD, ora non capisco nemmeno se è chiuso…
    Ad aprile scorso mi è capitata una cosa simile con un altro broker di cui non ricordo nemmeno il nome: 5 e-book in omaggio, mi registro, ma quando vedo che bisogna aprire un conto reale, lascio perdere. Mi avranno telefonato 20 volte ma non ho risposto… dopo 2 mesi mi hanno ritelefonato ed hanno continuato a farlo ed hanno insistito affinchè aprissi un conto fino a quando ho trovato uno che ha voluto ascoltare il mio “non sono interessata”.
    Ciao a tutti!

    • In genere ti fanno aprire il conto, ti consigliano le prime operazioni “a caso”. Poi ti richiamano per dirti che servono altri soldi per coprire le posizioni, ma ti tranquillizzano dicendo che è normale, i guadagni poi arriveranno.

      Insomma una storia che vedo si ripete sempre di più e molte persone ci rimettono le penne, spesse le persone che hanno più bisogno di guadagnare.

      grazie del tuo racconto.

      • Buonasera.

        Confermo quanto detto derl Broker youtradefx, mi ero fatto convincere a versare 100 euro dopo pressanti insistenze, inizialmente dovevano esser 200, ma vuoi un sesto senso, ne ho versati solo 100.
        Premetto che sono un principiante del Forex, comunque dopo poche ore, non ricevendo la telefonata concordata, ne bonus, ne il robot promesso, mi son messo a cercare notizie su internet di questa società , apriti cielo, ci sono forum interi di gente raggirata da questa società .
        Ho telefonato subito e con una scusa ho richiesto subito il rimborso, che doveva arrivarmi dopo 5 giorni lavorativi.
        Dopo una decina di giorni, non vedendo arrivare nulla, ho cominciato a bombardarli di telefonate, email normali e via pec, minacciandoli di denunciarli, a costo di rimetterci di più, nel frattempo il sig. A.B. prima molto solerte nelle telefonate, si faceva negare , e io continuavo imperterrito nel mio lavoro di disturbo tramite email e telefonate.
        Alla fine si saranno rotti le scatole della mia ossessione, e dopo 20 giorni son riuscito a farmi ridare i miei soldi.
        Morale, diffidate sempre di chi non si conosce, e cercate prima in internet notizie del Broker.
        Ora sono in copia con due conti, uno su Etoro, di cui stಠcopiando un Trader molto bravo e a rischio minimo. e un altro su Zulutrade con Ava in appoggio come Broker.
        Trovo il sistema di copiare i trader esperti molto buono, si impara molto a patto di scegliere quello giusto, e come detto da Stefano, non bisogna assolutamente esser avidi di guadagni immediati, ma il capitale va formato mattone su mattone.

        Grazie per lo spazio concessomi per esprimere un mio giudizio.

        • Mi sono dimenticato di chiederre un cosa a Stefano, che ne pensi delle opzioni binarie e di tutti i sistemi di segnali che ci gravitano attorno ?
          Mi stಠfacendo lusingare da alcune proposte….ma sembra un pಠcome un casinಠonline…

          • E’ uno strumento finanziario con un rischio rendimento sfavorevole. Ti sconsiglio vivamente di lavorarci.

    • Lasciate stare i broker che offrono formazione: c’è un evidente conflitto di interessi. Anche quei truffatori di youtradefx offrivano dei video: ne ho guardato uno e sostanzialmente diceva:”il mercato sale e scende, quindi se sbagli ad entrare aspetta che il mercato si giri a tuo favore” praticamente un’istigazione a non usare lo stoploss.

  • Salve! Sto butando sotto e sopra l’internet per trovare un aiuto e le risposte. Sono stata ragirata da una società  di trading on line. Ho investito inizialmente poco ma non cera un giorno che inventavano tutto per depositarmi l’altri soldi. E cosi mi hanno tirato 2000$. Quando cominciato di sospetare di loro poca professionalità  ho chiesto il prelievo. Mi hanno azzerato il conto in un ora. Ho subito lo stress psicologico e ho perso tutti i miei soldi. Cosa mi consigliate?
    Ringrazio in l’anticipo.

  • ciao stefano mi chiamo luigi, e sto cercando di imparare il forex da due anni. utilizzo un conto demo e la mia operatività  fino ad ora mi ha fruttato solo perdite, ma da quando ho seguito alcuni tuoi consigli sulla disciplina e sto applicando la tecnica del ross hook devo dire che sto avvertendo i primi segnali davvero molto positivi dal mio trade e questo mi da tanta soddisfazione e riaccende la mia speranza di realizzare il mio sogno. ma c’è dubbio che mi tormenta da sempre essendo molto diffidente. e se poi inizio con denaro reale, con la stessa disciplina e psicologia e tutto mi va contro?? c’è davvero la possibilità  di raggiungere la dipendenza finanziaria con il trading? grazie per tutti i tuoi consigli. luigi

    • Il trading funziona se studi. Acquisisci sicurezza se studi e fai pratica. Il RH per esempio è un pattern grandioso, ma non è una strategia di trading. Come dice anche Joe Ross, il trader intelligente cercherà  di integrare nel proprio trading plan il RH. Cmq mi fa piacere che i primi passi siano positivi.

      ciao

  • Ciao,
    Io sto lavorando con fxglobe anche se ha sede a Cipro ha tutte le regolamentazioni. Voi avete notizie sulla serietà  e affidabilità ?
    Non mi hanno mai chiesto soldi e mao telefonato