Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Simulazione trading online: 2 metodi per testare gli asset

simulazione trading online metodiHo scritto di recente un altro articolo per spiegare i metodi principali da utilizzare, per studiare le ricorrenze a basso rischio e per preparare un asset finanziario per la sua messa in opera. Adesso invece vediamo 2 metodi per testare gli asset e le sue varianti, in modo veloce ed efficace.

Simulazione trading online: Pianificare per risparmiare tempo e denaro

Quando progettiamo un piano di trading, questo ci porta in una direzione ben precisa. Si lavora con una specifica ricorrenza a basso rischio e con regole precise, che producono un risultato nel tempo. Tale risultato può essere cambiato, modificando alcune variabili presenti nel piano. Tali modifiche talvolta portano ad un miglioramento della gestione, mentre altre volte ad un peggioramento. E’ possibile utilizzare il software di simulato, per conoscere i vantaggi ed i limiti dell’asset finanziario prima di arrivare a mercato reale. E’ un lavoro di pianificazione che fa risparmiare tempo e denaro.

Simulazione trading online: Primo metodo per simulare gli asset finanziario

Il primo metodo, viene utilizzato come esercizio pratico. Serve a creare una sinergia fra il trader ed il piano di trading. Inoltre aiuta il trader a far emergere gli errori applicativi e gli errori progettuali. In pratica si prendono 5 anni, solitamente i precedenti rispetto all’anno in corso. Si simula da gennaio a novembre, facendo scorrere i grafici. Dicembre non è mai un buon mese per il trading, quindi lo escludiamo sempre.

Si simula per massimo un ora e si divide l’anno in 2-4 sessioni. Questo per garantire un livello di attenzione adeguato. Se cala la soglia di attenzione, cala anche il livello qualitativo della gestione e maturano le spese. Mentre simulando a mente fresca è possibile fare un buon lavoro, realistico. Il trader deve attenersi alle regole del piano e restituire dei risultati. In base alla qualità dei risultati verranno attuate successivamente delle ottimizzazioni.

Ogni tanto capita qualche studente della community che restituisce simulazioni perfette, che generano solo profitti. Quando questo avviene so che si tratta di una simulazione poco realistica e chiedo allo studente di ripetere le simulazioni, facendo attenzione a simulare in modo obbiettivo. La simulazione è utile quando ci consente di vedere le spese e le problematiche, che è naturale affrontare durante la messa in opera dell’asset.

Questo modo di lavorare è quello classico. Va bene per far pratica e per far emergere i problemi, ma non va bene per testare le varianti di un asset finanziario. Questo perché sono presenti diverse variabili durante la gestione, mentre per testare le varianti, serve un lavoro preciso e misurabile. Mentre con questo metodo il risultato cambia in larga parte in base al trader, con il secondo metodo che illustro di seguito, è possibile misurare l’asset, riducendo la variabile costituita dal trader.

Simulazione trading online: Secondo metodo per testare le varianti di un asset finanziario

Il secondo metodo consente di simulare più velocemente e consente di misurare le varianti di un asset. E’ sufficiente cambiare una sola variabile, per cambiare radicalmente il risultato finale. Quindi non è possibile sapere in anticipo quale variante, restituisce risultati migliori, pertanto è utile testare, prima di arrivare a mercato reale.

Si usa un foglio excel e si carica tutto l’anno da simulare. Prendiamo nota di tutte le opportunità compatibili con il piano. Il forex tester, il simulatore che usiamo, consente di fissare una traccia sui grafici delle opportunità compatibili. Quindi emerge uno schema di opportunità infruttuose e opportunità in grado di generare profitti. Dopo aver preso nota di tutte le opportunità, facendo attenzione alle regole del piano, si procede con la simulazione.

Quindi il lavoro previsionale si svolge prima, poi in un secondo momento si procede con la simulazione. Il forex tester consente di “riavvolgere” i grafici, lasciando intatte le tracce delle opportunità. Si opera direttamente sulle opportunità selezionate. Non è necessario far scorrere il mercato. Si porta il simulatore fino alla prossima opportunità e poi si lascia scorrere per simulare. Completata la gestione, si passa all’opportunità successiva.

Emergono in questo modo 5 anni di dati in pochi giorni. Ogni simulazione non dovrebbe superare un ora, ed in genere è sufficiente per completare un anno intero, con questo metodo. Con 5 sessioni si accumula uno storico sufficiente, per valutare la qualità dell’asset. Nel foglio excel annotiamo le opportunità e i dati della gestione, in una tabella che indica i risultati di tutte le varianti, in modo da far emergere la gestione che funziona meglio e quella che funziona meno bene. Dopo aver svolto questo lavoro, il trader deve simulare con il primo metodo, per far emergere il livello qualitativo della gestione, che varia in larga parte in base alla persona. Indica appunto il risultato costituito dalla sinergia fra il trader ed il piano di trading.

Questo lavoro di pianificazione consente di risparmiare tempo e denaro. Chi si dedica a pianificare il proprio business nei dettagli, raccoglie i frutti per lungo tempo. Non servono anni, sono sufficienti poche settimane di lavoro. Solitamente preparo nuovi asset nel secondo semestre, per tenerli pronti per iniziare a produrre da gennaio. Mentre il primo semestre solitamente è un buon momento per consolidare i primi obbiettivi di profitto.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.