Strategie di trading

Strategia forex: In che modo orientarsi

strategia forex

Una strategia forex di lungo termine basa la propria operatività su poche operazioni e ha l’obbiettivo di sfruttare ampie variazioni di mercato. Questo tipo di tecnica, nel mondo del trading, si chiama Trend Following. In pratica si studiano le tendenze primarie e si lavora per seguirle.

Il Trading di lungo periodo

Il bello di questo tipo di tecnica e che richiede poco tempo e consente di concentrare il lavoro solo in determinati periodi dell’anno. Si lavora con poche operazioni solo quando le tendenze formano contesti di continuazione.

Fino a quando il mercato è laterale si devono gestire le spese, per mantenerle in pareggio, sfruttando il trading di breve periodo. Quando invece si sviluppano le tendenze primarie, si iniziano ad accumulare i profitti.

Ma come per ogni tecnica ci sono pro e contro: lo svantaggio maggiore si presenta se il trader non è disciplinato e quindi soffre l’attesa di condizioni ottimali. Questo perché spesso, l’attesa per raggiungere un risultato soddisfacente, è lunga.

Tuttavia a mio avviso i vantaggi superano gli svantaggi: il trend following se fatto bene consente profitti elevati, ma non immediatamente. Bisogna applicare una fitta gestione delle spese per mantenere il conto in pareggio, fino allo sviluppo delle tendenze.

Una strategia forex intraday in questo caso si applica per pareggiare le spese, non per fare profitto.

Quindi il trend following può essere un’ottima strategia forex, ma non dovrebbe essere l’unica tecnica a disposizione. E’ una strategia che può portare sul lungo periodo ottimi risultati, ma richiede tempo. E’ preferibile costruire più metodi da affiancare, anche per migliorare il lavoro sul lungo periodo.

Per esempio utilizzare un approccio misto può portare risultati anche sul breve periodo. Inoltre spesso dalle opportunità di breve periodo restano operazioni residue di lungo periodo, con una buona posizione strategica. Quindi il trading di lungo termine è una grande opzione, che alla fine porta i maggiori profitti, ma talvolta le operazioni migliori partono da setup intraday o di medio periodo.

Nel trading di lungo termine è importante la posizione strategica, quindi questa può essere ottenuta maggiormente con un ventaglio di operazioni diverse. Anche svolgere solo attività intraday, può risultare troppo riduttivo. Operare solo su brevi variazioni di mercato è certamente controproducente, perché non c’è lo spazio per pagare le spese e fare una differenza.

Una strategia forex mista (breve, medio e lungo periodo) consente un profitto elevato anche con 7 loss su 10, mentre una strategia forex basata solo su opportunità di breve periodo può chiudere in perdita anche con 1 solo loss su 10, ammesso che sia possibile fare profitto 9 volte su 10. E con profitto non intendo un take a profit a 5 pips.

–> Strategia forex: In che modo orientarsi, seconda parte

About the author

Stefano Mastria

Il mio nome è Stefano Mastria e sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading sul forex. Attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le mie riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che io chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Add Comment

Click here to post a comment