Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Strategia forex scalping: Limiti e rischi di questo approccio

Strategia forex scalpingVediamo come funziona una strategia forex scalping e quali sono i limiti di tale approccio. Prima di tutto è necessario precisare che il trading di breve termine è rischioso, lo scalping è di brevissimo termine, quindi è rischiosissimo.

Nell’ambito della nostra community spiego che sfruttiamo le ricorrenze a basso rischio per generare risultati, quindi eventi ripetitivi, in parte prevedibili e comunque poco rischiosi. Tali eventi sono poco rischiosi perché non hanno interferenze emotive, si tratta di comportamenti sistemici e non sistemici, che di conseguenza sono poco rischiosi proprio per l’assenza di variazioni di mercato ampie e veloci, solitamente frutto di notizie e quindi dell’emotività degli operatori.

Un mercato emotivo è veloce, imprevedibile e rischioso di conseguenza. Gli operatori che fanno scalping cercano invece proprio queste condizioni di mercato. Mentre noi le evitiamo, loro le cercano. Si tratta di due approcci diametralmente opposti. Ieri ho pubblicato un articolo dedicato al trading di posizione che può essere utile per approfondire questo tema.

Strategia forex scalping: Limiti e rischi di questo approccio

Lo scopo degli articoli che pubblico è quello di informare avventori e studenti della community. Spiego il mio punto di vista e mostro le differenze che rilevo. La strategia forex basata sullo scalping richiede un lavoro molto rischioso e anche molto difficile. Già il trading di breve termine pone dei limiti importanti, con lo scalping tali limiti sono addirittura superati. Esistono tuttavia dei trader capaci di mettere in opera strategie basate sullo scalping.

Una cosa è certa, il broker quando trova un cliente che fa scalping trova una miniera d’oro. Chi opera con questo approccio trasmette tantissimi ordini ogni giorno. Ogni ordine per il broker corrisponde ad un profitto, indipendentemente dall’esito dell’operazione. Il rischio è elevato considerando che viene calcolato anche in base al numero degli ordini trasmessi. Ogni ordine trasmesso al broker espone ad un rischio. Alcuni degli asset migliori con il quale lavoriamo richiedono da 4 a 10 operazioni ogni anno. Con lo scalping ho sentito casi limite di 500 operazioni al giorno.

Larry Williams citazione 2Allora la mia domanda è perché? Tutto questo a quali vantaggi porta? Per rispondere a queste domande, anni fa, sono stato a delle conferenze, dove in prevalenza erano presenti dei Top Trader esperti di scalping (così venivano presentati dai broker o banche che sponsorizzavano gli eventi). Mi sono accomodato e ho ascoltato i relatori ed in sintesi è emerso quanto segue.

Una nota comune di tutti i trader in questione era il carattere eccentrico. Durante le varie occasioni si ripeteva la stessa storia. Venivano annunciati profitti di alcune centinaia di euro e nel corso di pochi minuti anche perdite imprecisate. Riuscivo a percepite il piacere o il dispiacere del trader in base ai commenti, quando guadagnavano venivano annunciate le vittorie, quando si perdeva si percepivano commenti nervosi.

Strategia forex scalping: Brevi variazioni di mercato senza stop

Continuando la mia indagine scopro che le tante operazioni trasmesse al broker venivano gestite molto velocemente. La vita media di un operazione era di pochi minuti e con obbiettivi di profitto pari a 5pip. Poi, almeno in apparenza, non veniva posta alcuna azione a tutela del rischio. Gli ordini venivano trasmessi senza stop loss, e con un take a profit molto stretto, appunto circa 5 pips.

Con questo scenario a disposizione ho ragionato per capire cosa potevo rilevare di utile per il mio trading. Vado alle conferenze e studio nuovi libri, per trovare margini di miglioramento per la mia attività. Tuttavia dallo scalping non sono riuscito a trovare veramente nulla di interessante, si tratta di un approccio troppo diverso.

Larry Williams nel suo libro “I segreti del trading di breve terminespiega i limiti del trading di breve termine e indica una via costruttiva. Bene, da questo libro invece ho trovato tante ottime informazioni per trovare un approccio di breve termine costruttivo, in grado di gestire il rischio e consentire l’ottenimento di profitti sufficientemente ampi, per consolidare un profitto netto. Inoltre grazie a questo libro ho capito come, da un punto di vista previsionale, migliorare la ricerca delle opportunità.

I novizi sono attratti dal breve termine

Sfortunatamente i novizi vengono attirati al trading di breve termine con l’inganno di poter conseguire profitti veloci. Più operazioni non significa più profitto per il trader, tuttavia questo significa sicuramente più profitto per il broker. Infatti è l’approccio preferito dai broker, ed è quello che promuovono. I trader “sponsorizzati” dai broker sono in larga maggioranza scalper, non è un caso.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.