Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 30 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Strategia Trend Following: Trading con ampie variazioni

Strategia Trend FollowingStrategia Trend Following per operare con ampie variazioni di mercato. Tutti i più grandi trader nel corso della storia hanno prosperato grandemente grazie a questo approccio. Il vantaggio costituito da questo approccio è facile da comprendere, poiché per realizzare un profitto con il trading è necessario anticipare lo sviluppo di variazioni di mercato, più queste sono ampie, più ampi sono i profitti di conseguenza.

Quando ho iniziato l’attività non ho avuto dubbi. Vedevo i Day Trader davanti ai monitor tutto il giorno, esauriti, sudati e stanchi. Pensavo “mi piace il trading, ma non è questa la fine che voglio fare”. Ho sempre rifiutato la fatica inutile ed il business del trading è un attività che paga in base all’ingegno, non in base alla fatica fisica.

Dovevo solo trovare un approccio compatibile con le mie esigenze. Leggendo un libro di Larry Williams ho scoperto il Trend Following, cioè un approccio concepito per operare anche con un rischio basso, poche opportunità nel corso dell’anno e variazioni di mercato ampie. Ho studiato quello che mi serviva e poi ho creato il mio approccio personale, adatto a me e a quello che volevo fare.

Sono esistiti celebri trader di Trend Following nel corso della storia, e molti altri sono in attività anche nella nostra epoca. Ognuno ha lavorato o lavora tuttora, a modo proprio, con approcci e rischi essenzialmente diversi. La nota comune è quella di sfruttare ampie variazioni di mercato, per generare profitti. Per esempio Richard Dennis era il Re del Trend Following. Operava in modo molto rischioso, ma il suo esempio è stato ugualmente costruttivo per tutti nel settore. Ho studiato quello che mi serviva, prendendo spunto la dove trovavo idee, senza tentare di ripetere il lavoro altri. Tentare di emulare o ripetere il lavoro degli altri è sempre una cattiva opzione. Posso citare a memoria altri nomi noti, di grande fama come Ed Seykota, oppure Paul Tudor Jones, anche se è più importante spiegare come funziona una strategia di trend following.

Strategia Trend Following

Per quando mi riguarda operare con un approccio di medio e lungo termine, consente di lavorare con un rischio basso. Non è necessario assumere un grande rischio, per ottenere un profitto elevato. Per generare una strategia trend following uso 3 leve. Tempo, rischio e capitale sono 3 leve, in base a come vengono utilizzate è possibile raggiungere risultati diversi.

Il tempo è la leva principale del trend following, poiché si generano profitti grazie al passare del tempo. Come insegna Larry Williams il tempo diventa un alleato, tuttavia per poter sfruttare il tempo è necessario prima gestire il rischio. Quindi rischio e tempo sono due leve legate indissolubilmente. Posso dare tempo al mercato, solo se sono in grado di ridurre o annullare il rischio. Grazie ai metodi gestionali lavoriamo per ridurre il rischio, con diverse tecniche, affinché sia possibile sfruttare il tempo come un alleato. Nella community Forex Trading University / Over Traders trattiamo questo argomento con grande attenzione, poiché conferisce un grande vantaggio strategico.

Strategia Trend Following: Rischio basso e poche opportunità

Il mio personale approccio è concepito per stare poco davanti ai monitor. Solo in determinati giorni nel corso dell’anno controllo più da vicino, ma certamente la mia giornata di lavoro non mi costringe davanti ai monitor. Il rischio dipende anche dal numero di opportunità necessarie per generare un profitto. Più opportunità significa rischio elevato e più lavoro per me, non è la strada giusta. Mentre una gestione matura, in grado di produrre, con poche opportunità nel corso dell’anno, un profitto elevato, è la strada del Trend Following che io concepisco.

Per sfruttare ampie variazioni di mercato, con poche e ottime opportunità è necessario un maggior lavoro di pianificazione. Pianificare tutto nei minimi dettagli consente di operare poco a mercato, riducendo il rischio e la complessità della gestione. Posso seguire in questo modo più gestioni insieme, senza una grande fatica. Per spiegare come si ottiene una gestione matura ho registrato un video tempo fa e l’ho inserito nella guida che ti segnalo tramite il link.

Strategia Trend Following: Cosa significa ampie variazioni di mercato?

Per mettere in opera una buona strategia di trend following è sufficiente un obbiettivo di medio e lungo termine. Quindi una tendenza che si sviluppa nel corso della settimana, e poi una continuazione oltre la settimana. Tradotto in parole povere significa mirare ad ottenere un profitto di medio termine intorno ai 300 pip, ed un obbiettivo di lungo termine intorno ai 500/700 pips. Il trend following del passato si basava su tendenze molto più ampie, ma è necessario adattare il business ai tempi moderni e al mercato di riferimento.

Il mercato del forex si presta molto bene a questo genere di attività, poiché sviluppa un gran numero di ricorrenze a basso rischio, che sono in grado di fornire un margine previsionale sul quale è possibile basarsi, per pianificare asset finanziari in grado di produrre risultati con continuità.

Vantaggi e limiti del business

Ogni attività presenta vantaggi e limiti, non esiste la ricetta perfetta per tutti. Lavorare con un rischio basso e ricorrenze poco rischiose, consente di ottenere profitti su base annua, con una certa continuità, tuttavia questo richiede preparazione e disciplina. Due caratteristiche che devono essere acquisite e che certamente non hanno i novizi. Non si tratta di talento, della giusta competenza, che consente attendere le opportunità giuste, senza errori e senza fretta. Del resto non è il numero di opportunità a conferire un maggior profitto, ma piuttosto la loro qualità.

Autore

Sono un imprenditore. Mi occupo principalmente di trading e attraverso questo blog condivido i miei studi, le mie tecniche e le riflessioni sul business del trading. Lavoro principalmente usando una metodologia, che chiamo Analisi Strategica, che include componenti di analisi tecnica, teoria di Andrews e teoria di Elliott. Nel 1999 ho iniziato a studiare il business del trading e ad appassionarmi alla materia. Poi nel 2009 ho avviato il business vero e proprio, nel mercato dei cambi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.