Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org
Canale Telegram Blog per Studenti e Neofiti Blog per Trader (a breve) Inizia la prova gratuita di 7 giorni >> ForexTradingUniversity.org

Tecniche di trading multiday e obbiettivi di profitto

Tecniche di trading multidayVediamo come definire delle tecniche di trading multiday in grado sfruttare variazioni di mercato di medio e lungo termine. Quindi tendenze che si sviluppano nel corso della settimana e oltre la settimana. In particolare nel mercato del forex questa cosa è possibile sfruttando le ricorrenze a basso rischio, quindi eventi ripetitivi che siamo in grado di rilevare e anticipare un certo numero di volte nel corso dell’anno.

Tecniche di trading multiday: Come studiare i grafici passati per trovare le ricorrenze

I dati storici mostrano come i mercati finanziari si sono comportanti nel corso della storia. E’ necessario separare gli eventi rischiosi ed emotivi, da quelli strutturali. Le ricorrenze a basso rischio si trovano studiando i comportamenti strutturali, che a sua volta ho diviso in comportamenti sistemici (vedi per approfondire Regole Naturali dei Mercati Finanziari) e non sistemici (vedi per approfondire gli schemi di prezzo).

Per definire una tecnica di trading multiday è necessario conoscere l’ampiezza delle variazioni che è possibile anticipare. L’analisi tecnica ci aiuta a capire le abitudini di uno specifico mercato e ad anticipare lo sviluppo delle prossime tendenze, con la consapevolezza che le competenze previsionali possono essere migliorate, ma non è possibile anticipare con esattezza matematica il mercato.

Utilizziamo nella community i metodi previsionali per raccogliere i dati sul comportamenti delle ricorrenze a basso rischio e per definire un insieme di tecniche volte ad intercettare le migliori condizioni di mercato possibili, per anticipare, con un minor numero di opportunità, una variazione di mercato. In questo modo si riduce anche il rischio complessivo della gestione.

Tecniche di trading multiday: Le ricorrenze ed il contesto strategico

Gli eventi che siamo in grado di intercettare sono molteplici, ma per migliorare il grado di affidabilità è necessario contestualizzare le opportunità di trading. Pertanto se concentriamo l’attenzione su uno schema di prezzo giornaliero è necessario abbinarlo ad un contesto strategico settimanale, affinché sia possibile operare su opportunità con un potenziale elevato. Il contesto strategico all’interno del quale si trova lo schema operativo è più importante dello schema stesso.

Questo è un lavoro di studio dei grafici passati volto a isolare un opportunità in grado di sviluppare variazioni di mercato, con una prospettiva multiday. Per approfondire consiglio di consultare la sezione schemi di prezzo del blog, e l’articolo dove ho spiegato come rilevare la direzione della tendenza primaria. Per migliorare sempre di più le capacità previsionali del trader valutiamo contesto e opportunità in base alla direzione della tendenza primaria sul time frame mensile.

Tecniche di trading multiday: Prospettiva multiday

Per definire una prospettiva realistica studiamo le reazioni che su base storica si sono sviluppate dalla ricorrenza a basso rischio selezionata per operare. La prospettiva cambia in base allo stato dei cicli di mercato ed in base al contesto strategico.

Per esempio: Una congestione giornaliera di oltre 10 barre, sviluppata dopo una fase di trend settimanale, produce nel corso dell’anno una serie di reazioni di medio e lungo termine. In pratica ricerchiamo dopo una fase di trend settimanale, due barre laterali. Di conseguenza sul giornaliero è presente una congestione di oltre 10 barre, con questa prospettiva. Se la congestione non viene contestualizzata, non ha una prospettiva chiara. Esistono diverse congestioni giornaliere di oltre 10 barre, con caratteristiche essenzialmente diverse. Per questa ragione si definisce con esattezza la ricorrenza (contesto strategico+schema operativo).

Le reazioni che vengono prodotte dallo schema, presentano dinamiche di mercato differenti. Alcune risulteranno sempre profittevoli, con qualunque gestione, altre invece sempre infruttuose. Questo è il punto di partenza per definire una strategia di trading in grado di trarre il maggior profitto dalla ricorrenza, abbinando i metodi gestionali, quindi quelle regole in grado di garantire piccole spese e profitti compatibili, con il lavoro previsionale, compatibili con le reazioni che effettivamente lo schema è in grado di produrre o che ha sempre prodotto nel corso della storia.

Studiare il passato per conoscere il futuro

John Murphy insegna nel suo celebre libro Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari che “…conoscere il passato serve per conoscere il futuro…“. Studiando i dati storici di un mercato si scopre che i mercati finanziari tendono a ripetere con una certa facilità una serie di ricorrenze che sono in grado di produrre le variazioni del quale abbiamo bisogno per trarre profitto dal trading. In particolare studio il mercato dei cambi e quindi i miei approfondimenti sono maggiormente legati a questo mercato, ma si tratta di un evidenza che possiamo rilevare anche in altri ambiti.

Pertanto il punto di partenza per una strategia multiday sta proprio nello studiare il comportamento passato delle ricorrenze a basso rischio. Tramite il software di trading simulato inoltre è possibile testare i tecniche e le strategie per misurarne l’efficacia, prima di arrivare a mercato reale. Ho scritto un articolo a questo proposito e comunque sia nella community che quì nel blog, organizzeremo dei webinar per spiegare le singole ricorrenze e per testarle con il simulatore.

Autore

Mi occupo di trading di lungo termine (trend following) e attraverso questo blog condivido materiale utile per gli studenti della community Forex Trading University / Over Traders. Spiego il business del trading, concepito per sfruttare ampie variazioni di mercato e poi condivido tecniche, metodi e strategie di trading per consentire a tutti gli avventori di avvicinarsi alla nostra community. Attualmente la community conta circa 800 membri fra studenti e trader.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.