USD, Calendario Economico del 1° luglio 2019: focus su PMI americano

La giornata del 1° luglio 2019 si preannuncia molto movimentata. Il calendario economico, infatti, segnala molti eventi in grado di impattare sul mercato. Tra questi spicca la pubblicazione del PMI manifatturiero americano, che certamente influenzerà l’USD. Ad ogni modo, ecco la lista degli eventi più importanti e le stime degli analisti.

Ore 01.50. Indice Tankan dei grandi produttori manifatturieri (Giappone). Tankan Manifacturing Index. L’indice, per mezzo di sondaggi rivolti ai responsabili delle grandi aziende del manifatturiero giapponese, misura il grado di attività del settore. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è lo zero. Ovviamente, valori superiori al previsto impattano positivamente sulla valuta. Valori deludenti impattano in modo negativo. Secondo gli analisti, l’indice relativo al secondo trimestre farà segnare 9 (dato precedente: 12).

Ore 03.45. Indice PMI manifatturiero Caixin della Cina. Caixin Maufacturing PMI. Questo market mover è in realtà è un normale indice dei direttori agli acquisti o PMI, riguardante il manifatturiero. L’indice è frutto di un sondaggio condotto sui responsabili degli ordini e misura il grado di attività del settore. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Valori superiori a quanto preventivato imprimono una spinta rialzista alla valuta. Valori inferiori imprimono una spinta ribassista. Secondo gli analisti, l’indice relativo a giugno farà segnare un secco 50,00 in calo di due decimi rispetto alla rilevazione precedente.

Ore 09.55. Variazione dell’occupazione in Germania. German Employment Change. Questo è uno dei market mover più importanti del mondo del lavoro. Segnala la variazione del numero di occupati rilevata durante il periodo di riferimento. Una variazione superiore al previsto genera una spinta rialzista sulla valuta, variazioni deludenti o addirittura negative generano spinte ribassiste. Gli analisti si aspettano un calo pari a 3mila unità (dato precedente +60mila).

Ore 10.30. Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero nel Regno Unito. UK Manufacturing PMI. E’ un classico PMI manifatturiero, ovviamente riguardante il Regno Unito. Brutte notizie per l’economia britannica: gli analisti, relativamente a giugno, si aspettano un ulteriore calo dell’indice, che dovrebbe attestarsi sul 49,2 (dato precedente 49,4).

Ore 16.00. Indice ISM dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero negli Stati Uniti. US ISM Manufacturing PMI. Anche questo è un normale PMI, con l’unica differenza che è realizzato dall’Institute for Suppy Management. Ad ogni modo, l’indice è dato in calo a 51.0 (dato precedente: 53,2).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.