USD, Calendario Economico del 14 Giugno 2019: focus su vendite americane

Giornata abbastanza tranquilla, quella del 14 giugno 2019. Il calendario economico segnala pochi eventi in grado di influenzare il mercato. Tra questi, la pubblicazione del dato sulle vendite americane (impattante sull’USD) e pochi altri. Ad ogni modo, ecco una lista degli appuntamenti più importanti e le analisi degli esperti.

Ore 04.00. Tasso di disoccupazione cinese. China Unemployment Rate. Il tasso di disoccupazione è il parametro più importante, tra quelli che analizzano il mercato del lavoro. Quando la disoccupazione scende, la valuta trae una spinta rialzista. Quando la disoccupazione sale, la valuta trae una spinta ribassista. In Cina la disoccupazione si mantiene tradizionalmente a livelli bassi. Il dato relativo ad aprile dovrebbe confermare questa tendenza. Gli analisti prevedono il solito 5,0%.

Ore 06.30. Produzione industriale giapponese. Japan Industrial Production. Il dato sulla produzione industriale segnala la variazione del valore dei beni prodotti dal settore industriale. Se la variazione supera le aspettative, la valuta tende ad apprezzarsi. Se la variazione delude le attese, la valuta tende a deprezzarsi. Il Giappone, dopo un periodo di stagnazione e incertezza, sta performando molto bene dal punto di vista economico. Il dato sulla produzione industriale dovrebbe confermare questa tendenza. Gli analisti, relativamente a maggio, prevedono un ottimo +0,6% (come la rilevazione precedente).

Ore 14.30. Vendite al dettaglio negli Stati Uniti. US Retail Sales. Il dato sulle vendite è molto importante perché offre una buona panoramica sull’economia reale ma anche perché anticipa l’inflazione. Quando le vendite aumentano più del previsto, la valuta (in questo caso il dollaro americano USD) trae una spinta rialzista. Quando le vendite performano in maniera deludente o addirittura diminuiscono, la valuta trae una spinta ribassista. Gli analisti, relativamente a maggio, prevedono un buon 0,7% (dato precedente: -0,2%).

Ore 14.55. Discorso del Governatore BoE Carney. BoE President Carney Speech. Il presidente Carney parlerà durante una conferenza indetta dall’Institute of International Finance Spring Meeting di Tokyo. Certamente parlerà della congiuntura internazionale. Potrebbe, però, offrire qualche spunto o anticipazione circa la politica monetaria britannica, la quale si trova a un bivio: aumentare o no i tassi? Da un lato, preme l’inflazione; dall’altro, a premere è l’economia reale, minacciata dalla fine del ciclo economico europeo e soprattutto dai potenziali disordini politici ed finanziari causati da una Brexit gestita male.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.