USD, Calendario Economico del 15 novembre 2019: focus su produzione industriale USA

La giornata del 15 novembre 2019 si preannuncia molto movimentata, soprattutto per l’USD (dollaro americano). Tra gli altri eventi, il calendario economico segnala la pubblicazione del dato sulla produzione industriale degli Stati Uniti. Di seguito, una lista con gli appuntamenti più importanti in programma e le stime degli analisti.

Ore 05.30. Produzione industriale del Giappone. Japan Industrial Production. La produzione industriale è un market mover fondamentale, in quanto offre la cifra della potenza industriale (e quindi economica) di una economia. Quando la produzione aumenta oltre le aspettative, la valuta subisce una spinta al rialzo, se delude la spinta è al ribasso. Secondo gli analisti, la produzione nipponica è aumentata dell’1,4 a settembre, proprio come aveva fatto ad agosto. Buoni segnali, dunque, dall’economia del Giappone.

Ore 11.00. Indice dei prezzi al consumo dell’eurozona. Euro Zone CPI. L’indice dei prezzi al consumo, ovvero l’inflazione, è il market mover più importante dopo la decisione dei tassi di interesse, anche perché genera rispetto a questi ultimi una influenza decisiva. Quando l’inflazione si avvicina al 2% annuo, la spinta è al rialzo; quando si allontana da questo target, la spinta è al ribasso. L’Europa soffre da parecchi anni di bassa inflazione. Il dato di ottobre, però, segnala una certa ripresa dei prezzi. Gli analisti prevedono una inflazione allo 0,2% (proprio come quella di settembre).

Ore 14.30. Vendite al dettaglio degli Stati Uniti. US Retail Sales. Il dato delle vendite è importante non solo perché offre una cifra della forza economica di un paese, ma anche perché offre indicazioni sulla futura inflazione. Quando le vendite crescono oltre le attese, la valuta subisce una spinta rialzista; quando le vendite deludono la spinta è ribassista. Stando agli analisti, a ottobre le vendite sono cresciute dello 0,2%, un dato di gran lunga migliore rispetto a quello di settembre (-0,3%).

Ore 15.15. Produzione industriale degli Stati Uniti. US Industrial Production. Gli Stati Uniti sono oggetto di timori circa la fine del ciclo economico espansivo e l’inizio di un nuovo ciclo, di stagnazione se non addirittura di recessione. Questi timori potrebbero essere fondati, visti i valori altalenanti dei parametri economici. Tra questi, spicca la produzione industriale. Ebbene, stando agli analisti la produzione è diminuita dello 0,4% a ottobre (proprio come a settembre).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.