Calendario economico forex

USD, Calendario Economico del 16 aprile 2019: focus su produzione industriale americana

La giornata del 16 aprile 2019 si preannuncia molto movimentata. Il calendario economico, infatti, segnala molti appuntamenti in grado di movimentare il mercato. Tra questi spicca la pubblicazione del dato sulla produzione industriale americana, che impatterà sul dollaro (USD). Ecco una lista dei principali appuntamenti e le previsioni degli analisti.

Ore 04.00. Prodotto Interno Lordo della Cina. China Gross Domestic Product. Il Prodotto Interno Lordo è il market mover più importane, tra quelli che si riferiscono all’economia reale. Se il PIL aumenta oltre le aspettative, l’impatto sulla valuta è favorevole. Se il PIL delude le attese, o addirittura esprime un incremento negativo, l’impatto è negativo. La Cina, dopo decenni di crescita vicina alla doppia cifra, sta attraverso una fase di rallentamento economico. Lo si evincerà, secondo gli analisti, anche dal dato di martedì.

Ore 10.30. Salari medi inclusi bonus nel Regno Unito. UK Average Earnings Index. Questo market mover suggerisce la variazione dei salari medi, premi inclusi. E’ un dato importante in quanto, se rapportato all’inflazione, dà un’idea dell’andamento del potere di acquisto. Ovviamente, se i salari crescono, l’impatto sulla valuta è positivo. Se i salari crescono ma a un ritmo inferiori al normale, o addirittura decrescono, l’impatto è negativo. Tra febbraio 2018 e febbraio 2019, i salari sono aumentati del 3,2% nel Regno Unito (dato precedente: +3,2%).

Ore 11.00. Rilevazione ZEW del sentimento sull’economia tedesca. German ZEW Economic Sentiment. La rilevazione è frutto di un sondaggio condotto su un paniere di individui che rappresentano, trasversalmente, le forze produttive e sociali della Germania. A partire dal sondaggio viene elaborato un indice, in riferimento al quale si segnala il valore zero come spartiacque tra pessimismo e ottimismo. Ovviamente, maggiore è il valore, migliore è l’impatto di questo market mover sulla valuta. Gli analisti prevedono un’ondata di pessimismo in Germania: l’indice ZEW dovrebbe sprofondare a -11,0 (dato precedente: -3,6).

Ore 15.15. Produzione industriale americana. US Industrial Production. La produzione industriale è un market mover importante in quanto ritrae lo stato di fatto dell’economia reale. Quando la produzione aumenta più del previsto, l’impatto sulla valuta è favorevole. Quando la produzione delude le attese, o addirittura si comprime, allora l’impatto è negativo. Dopo un febbraio pessimo (-3,4) gli Stati Uniti dovrebbero registrare un aumento della produzione a marzo dello 0,3%.