USD, Calendario Economico del 4 ottobre 2019: focus su buste paga americane

La giornata del 4 ottobre 2019 si preannuncia abbastanza movimentata, soprattutto per l’USD (dollaro americano). Il calendario economico, infatti, segnala alcuni eventi importanti legati all’economia americana, tra cui la pubblicazione del celebre NonFarm Payrolls. Ad ogni modo, ecco la lista con gli eventi più importante e le stime degli analisti.

Ore 03.30. Vendite al dettaglio in Australia. Australian Retail Sales. Il market mover in questione segnala la variazione del valore dei beni venduti al dettaglio. E’ piuttosto importante dal momento che offre uno spaccato dell’economia reale e, in realtà, anticipa il dato sull’inflazione. Quando le vendite crescono più del previsto, la valuta trae una spinta rialzista; quando le vendite deludono o addirittura segnano una variazione negativa, la spinta è ribassista. Secondo gli analisti, le vendite ad agosto sono aumentate dello 0,5% (dato precedente: -0,1%).

Ore 08.15. Decisione sul tasso di interesse della Reserve Bank of India. RBI Rate Statement. E’ il market mover più importante per un trader del Forex. Infatti ogni modifica al tasso di interesse incide sui rapporti tra le valute più o meno direttamente, e per questioni psicologiche e per questioni tecniche. Nello specifico, quando il tasso viene alzato, allora la valuta trae una spinta rialzista; quando il tasso viene abbassato la spinta è ribassista. La banca centrale indiana dovrebbe abbassare i tassi dal 5,40% al 5,15%, visto i risultati che stanno per essere conseguiti sul fronte inflazione (che fino a pochi mesi fa era elevatissima).

Ore 14.30. Buste paga del settore non agricolo degli Stati Uniti. US NonFarm Payrolls. E’ uno dei market mover più importanti dell’economia reale americana. Segnala la variazione del numero delle buste paga nel periodo di riferimento in tutti i settori eccetto quello agricolo. Quando tale variazione supera le aspettative, la valuta (in questo caso l’USD) trae una spinta rialzista; quando la variazione delude la spinta è ribassista. Secondo gli analisti, le buste paga sono aumentate di 145mila unità a settembre 2019 (ad agosto erano aumentate di 130mila).

Ore 14.30. Saldo della bilancia commerciale degli Stati Uniti. US Trade Balance. E’ un market mover importante, dal momento che il saldo incide sulla massa monetaria e quindi sui rapporti tra le valute. Quando il saldo migliora (deficit scende o surplus sale), la valuta trae una spinta positiva; quando il saldo peggiora (deficit sale o surplus scende) la valuta trae una spinta negativa. Gli Stati Uniti sono soliti a deficit ingenti e il dato di agosto dovrebbe confermarlo: gli analisti si attendono un saldo di -54,50 miliardi (dato precedente: -54,0 miliardi).

Ore 14.30. Tasso di disoccupazione degli Stati Uniti. US Unemployment Rate.  Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante del mercato del lavoro. Quando il tasso sale, la valuta trae una spinta ribassista; quando il tasso scende la spinta è ribassista. Nonostante i primi segnali di rallentamento economico, il tasso di disoccupazione americano dovrebbe permanere su livelli estremamente bassi, ovvero al 3,7%.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.