Calendario economico forex

USD, Calendario Economico del 6 aprile 2018: focus su disoccupazione USA

Giornata abbastanza movimentata, quella del 6 aprile 2018, per l’USD, dollaro americano. Il calendario economico, infatti, riporta alcuni eventi importanti per l’economia americana, e in particolare per il mercato del lavoro. Ecco, come di consueto, una panoramica dei più impattanti eventi in programma e le previsioni degli analisti.

Ore 08.00. Produzione industriale tedesca. German Industrial Production. La produzione industriale è un parametro importante in quanto offre una panoramica della forza economica di un paese. Il dato tedesco è in grado di influire sulla moneta unica in generale poiché l’economia della Germania è la più florida dell’area euro. Una produzione in aumento o superiore alle aspettative genera quindi una spinta rialzista sull’euro. Di contro, una produzione in decremento o deludente genera una spinta ribassista. Nel mese di gennaio, la produzione industriale era diminuita dello 0,1%. In merito a febbraio, gli analisti non si sono ancora espressi in maniera concorde.

Ore 14.30. Buste paga del settore non agricolo negli Stati Uniti. US Non Farm Payrolls. E’ un dato molto importante in quanto riporta la variazione del numero delle buste paga, e di fatto degli occupati retribuiti, nel periodo di riferimento e in termini assoluti. Se la variazione è migliore del previsto, l’USD, ossia il dollaro, tende ad apprezzarsi. Se la variazione è peggiore del previsto, tende invece a deprezzarsi. Da questo punto di vista, si segnala una decisa flessione. Le buste paga nel mese di marzo dovrebbero essere aumentate di 230mila unità. A febbraio erano aumentate di 313mila.

Ore 14.30. Tasso di disoccupazione negli Stati Uniti. US Unemployment Rate. Il tasso di disoccupazione è il parametro che meglio di ogni altro riassume le condizioni del mercato del lavoro in un dato paese. Un tasso in aumento impatta in maniera negativa sulla valuta di riferimento (USD, in questo caso), Un tasso in decrescita impatta invece in maniera positiva, favorendo un apprezzamento. Negli Stati Uniti, il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 4,0% (ultima rilevazione: 4,1%).

Ore 14.30. Tasso di disoccupazione del Canada. Canada Unemployment Rate. Stesso discorso per il Canada, che però sconta una condizione economiche peggiore, e in netto deterioramento, forse a causa della prematura stretta monetaria. Ad ogni modo, la disoccupazione canadese dovrebbe salire al 5,9%. Il mese scorso era al 5,8%.